Ultimo aggiornamento alle 12:40
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

«Entro settembre vaccino anti Covid a tutta la popolazione, in arrivo 202 milioni di dosi»

Il commissario all’Emergenza Arcuri è intervenuto a “Mezz’ora in Più”: «Sarà somministrato anche ai migranti. Chi ha avuto il Coronavirus lo assumerà dopo gli altri»

Pubblicato il: 06/12/2020 – 16:48
«Entro settembre vaccino anti Covid a tutta la popolazione, in arrivo 202 milioni di dosi»

ROMA «Sarà più urgente vaccinare chi non ha avuto il Covid perché non ne è immune. Per chi lo ha avuto, il periodo di immunità si concluderà e quindi sarà ragionevole che siano vaccinati anche loro. Ma non saranno i primi e neppure i secondi». Lo ha detto il Commissario per l’Emergenza, Domenico Arcuri, a Mezz’ora in Più, la trasmissione in Rai di Lucia Annunziata. «Se la pianificazione oggi prevista sarà rispettata, nei prossimi 15 mesi, da gennaio fino a marzo 2022, arriveranno 202 milioni dosi di vaccino in Italia. Questo vorrebbe dire che nel terzo trimestre 2021, quindi a settembre, avremo dosi per vaccinare a tutti».

Arcuri ha anche specificato che i migranti non saranno esclusi dalla campagna. «Hanno diritti uguali a quelli dei cittadini italiani. Sarebbe molto importante che tutte le persone che attraversano le nostre strade, e che non lo facciano clandestinamente, possano essere sottoposte alla vaccinazione».
Il Commissario, nel Piano vaccini, ha la responsabilità per quanto riguarda la parte della distribuzione. «C’è una sola ragione per la quale questo Piano possa andare male: che gli enti preposti non autorizzino una quantità di imprese sufficiente a mettere tutta la popolazione del mondo che lo vorrà nelle condizioni di essere vaccinata. Se ci saranno i vaccini faremo in modo che tutti gli italiani potranno vaccinarsi, nei tempi e nei modi che saranno consentiti».
Sull’hub di Pratica di Mare: «Ha una dimensione che non ha pari in Europa e da pratica di mare possono partire aerei elicotteri e mezzi su gomma che trasporteranno le dosi nei 1.500 punti di somministrazione. È il luogo più sicuro e più grande che abbiamo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb