Ultimo aggiornamento alle 9:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la sentenza

White Collar, condannati i sette imputati. Sette anni e 11 mesi al deus ex machina

L’operazione aveva scoperchiato il pentolone delle aste giudiziarie truccate. Pena più alta ad un dipendente del Comune di Corigliano Rossano

Pubblicato il: 08/02/2021 – 17:14
White Collar, condannati i sette imputati. Sette anni e 11 mesi al deus ex machina

CORIGLIANO ROSSANO White collar, ecco le sentenze. Il gup del tribunale di Castrovillari, Lelio Festa, ha condannato i sette imputati col rito abbreviato. L’operazione aveva scoperchiato nei mesi scorsi il pentolone delle aste giudiziarie truccate (qui e qui la notizia).
I reati contestati a vario titolo sono associazione a delinquere finalizzata alla turbativa d’asta, corruzione e rivelazioni di notizie coperte da segreto d’ufficio. La condanna più pesante è stata emessa contro il 44enne Giuseppe Andrea Zangaro, 7 anni e 11 mesi. Per lui di anni, il pm, ne aveva chiesti 10 e 6 mesi.
Le altre sentenze riguardano Giorgio Alfonso Le Pera, 49 anni, agronomo, 2 anni e quattro mesi; Carmine Placonà, 50 anni, imprenditore, 1 anno e quattro mesi; Alfonso Cesare Petrone, 61 anni, avvocato, 2 anni e quattro mesi; Luisa Faillace, 41 anni, avvocato, 3 anni e tre mesi; Giovanni Romano, 54 anni, commercialista, 1 anno e dieci mesi (assolto dal reato di corruzione, per lui pena sospesa); Antonio Guarino, 55 anni, imprenditore, 1 anno. Entro i prossimi quarantacinque giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza. (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x