Ultimo aggiornamento alle 23:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

lotta al coronavirus

Cosenza, nuovi posti letto Covid e organici rinforzati

Sono 78 i posti letto attivi. Pubblicato l’avviso di selezione di nuovo personale medico e sanitario

Pubblicato il: 02/04/2021 – 9:47
di Fabio Benincasa
Cosenza, nuovi posti letto Covid e organici rinforzati

COSENZA Il peggioramento della situazione epidemiologica nel territorio provinciale di Cosenza impone misure severe per contrastare la diffusione del virus. I casi attivi nella provincia bruzia sono 5.242, mentre per quanto riguarda i ricoveri: 110 in reparto Ao di Cosenza; 18 in reparto al presidio di Rossano; 15 al presidio ospedaliero di Acri; 18 al presidio ospedaliero di Cetraro; 17 in terapia intensiva. Sono 5.064 le persone in isolamento domiciliare. Dati i numeri, pare evidente la necessità di assicurare adeguata assistenza ai pazienti Covid 19 e per questo motivo l’Asp si muove per aumentare la disponibilità di posti letto dedicati ai pazienti positivi. Nella giornata di ieri si è proceduto con urgenza alla trasformazione del reparto Medicina di Cetraro in Medicina-Covid.

I nuovi posti letto

Il numero di posti letto Covid attuali, sarà incrementato: lo Spoke Paola-Cetraro passerà dagli attuali 20 posti letto, ai nuovi 12 ricavati nel reparto di Medicina, per un numero totale di 32 posti Covid. Che si aggiungono a quelli disponibili nello Spoke Corigliano-Rossano (18 posti letto), al Presidio Ospedaliero di Acri (16 posti), Sub-Intensiva Ao Annunziata – Asp Cosenza (12 posti). Ai 78 posti complessivi, si aggiungeranno nei prossimi giorni ulteriori 22 posti Covid presso lo Spoke di Corigliano-Rossano e 12 posti di Sub-Intensiva presso l’Ospedale di Rogliano.

Arrivano i rinforzi

La carenza di personale medico nelle corsie ospedaliere e nei servizi territoriali della Regione rischia di subire una ulteriore brusca accelerazione (QUI LA NOTIZIA). L’Asp di Cosenza, ha deciso di dare una accelerata alle assunzioni di nuove figure in grado di rimpolpare i carenti organici impegnati in corsia non solo nella dura lotta al Covid. E’ stato pubblicato, sul sito ufficiale dell’Azienda sanitaria provinciale, l’avviso di selezione che riguarda «il conferimento di incarichi libero professionali a professionisti laureati in medicina e chirurgia specializzati in Anestesia e Rianimazione, Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Medicina Trasfusionale, Patologia Clinica, Pneumologia, Psichiatria». Insomma, una boccata d’ossigeno per rispondere al meglio all’emergenza.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x