Ultimo aggiornamento alle 11:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il dibattito

Ferrara: «Fenomeno migratorio non riguarda solo i paesi mediterranei»

L’eurodeputata Cinquestelle calabrese si scaglia contro i paesi sovranisti. «Dovrebbero pagare care le conseguenze del loro egoismo»

Pubblicato il: 25/05/2021 – 12:09
Ferrara: «Fenomeno migratorio non riguarda solo i paesi mediterranei»


CATANZARO «Sul tema dei migranti al Consiglio europeo è andato in scena l’ennesimo rinvio che lascia l’amaro in bocca. Molti leader non riconoscono che il fenomeno migratorio riguardi e coinvolga tutta l’Europa e non solo i Paesi mediterranei. Questa visione miope ha penalizzato negli ultimi 10 anni i Paesi geograficamente più esposti al fenomeno migratorio come l’Italia, la Spagna, Malta e la Grecia lasciati soli a gestire costi e responsabilità degli oneri legati alle operazioni di soccorso e di accoglienza. Questo atteggiamento di chiusura, anche solo alla discussione, è figlio di ragioni propagandistiche che ledono la leale collaborazione fra Stati membri. Fa bene, dunque, il Presidente del Consiglio Mario Draghi a insistere nell’inserire i negoziati per il nuovo patto per l’asilo e la migrazione nell’agenda ufficiale del Consiglio Europeo del 24 e 25 giugno. I leader europei devono esprimersi su questo tema e negoziare un accordo sulla riforma del sistema europeo comune di asilo, che da troppo tempo langue nei cassetti di Bruxelles. Se i Paesi sovranisti dovessero opporsi allora dovrebbero pagare a caro prezzo le conseguenze del loro egoismo. Il Movimento 5 Stelle si batterà per introdurre un meccanismo di redistribuzione dei richiedenti asilo che sia automatico e obbligatorio per tutti gli Stati membri. Solo così si attuerà davvero nella pratica quella solidarietà tra Stati membri invocata nei Trattati», così in una nota Laura Ferrara, europarlamentare del Movimento 5 Stelle

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb