Ultimo aggiornamento alle 19:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il presidio

Tre mesi senza guardia medica. Protestano i sindaci di Bocchigliero, Campana e Longobucco

Presidio dei primi cittadini davanti la sede dell’Asp di Cosenza insieme ai sindacati Cgil e Cisl. «Sia rispettato il diritto alla salute»

Pubblicato il: 15/06/2021 – 11:56
di Fabio Benincasa
Tre mesi senza guardia medica. Protestano i sindaci di Bocchigliero, Campana e Longobucco

COSENZA «Da tre mesi a Longobucco manca la guardia medica e ai tanti anziani che popolano questo meraviglioso borgo è negato il diritto alle minime prestazioni sanitarie». A parlare è Giuseppe Lavia della Cisl di Cosenza. Tanti chilometri di distanza dai presidi ospedalieri impediscono ai cittadini di ricevere assicurazioni sugli interventi tempestivi in caso di necessità. «E’ un problema che va risolto – aggiunge Lavia – dalle parole dobbiamo passare ai fatti». Si parla di un territorio che mette insieme diversi comuni, da Longobucco a Bocchigliero fino a Campana e che conta numerosi anziani con patologie. I sindacati stamattina incontreranno il commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina a cui chiederanno una soluzione definitiva. «Siamo disposti ad accettare una soluzione tampone – dice Lavia – come ad esempio la convenzione con medici di medicina generale, ma è solo una pezza temporanea che non risolverebbe il problema». «E’ necessario – chiosa – favorire l’aumento della dotazione da parte dell’Asp di Cosenza di medici e avviare i concorsi ancora fermi».

Le parole del sindaco di Campana

«Mancanza di assistenza del territorio e chiusura della guardia medica hanno pregiudicato la tutela della salute dei cittadini di Campana». A parlare è il sindaco del comune, Agostino Chiarello. «Siamo lontani – dice – da un ospedale di prossimità visto che Cariati è chiuso da 11 anni e la fiducia dei cittadini nelle istituzioni è minata dal depauperamento di questi servizi». «A breve – chiosa – avremo il problema dei medici di base prossimi alla pensione ed anche in questo senso occorrono scelte definitive».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x