Ultimo aggiornamento alle 17:45
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’annuncio

Boccia: «Nessun apparentamento con chi non sostiene Franz Caruso e il centrosinistra»

Il commissario della federazione cosentina del Pd: «Il M5s e Bianca Rende così aiutano il centrodestra» – I RISULTATI DEL SONDAGGIO WINPOLL

Pubblicato il: 31/08/2021 – 18:16
di Fabio Benincasa
Boccia: «Nessun apparentamento con chi non sostiene Franz Caruso e il centrosinistra»

COSENZA Il commissario della Federazione provinciale del Pd di Cosenza, Francesco Boccia torna nella città dei bruzi dopo l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di Franz Caruso espressione del centrosinistra. Al tavolo, insieme a Boccia anche Maria Locanto e Aldo Zagarese sub commissari dei dem cosentini.

«Liste forti e priorità alle emergenze di Cosenza»

«Costruire le liste è compito arduo, non è un mero elenco di nomi. La nostra è una famiglia di progressisti che abbiamo ricostruito giorno dopo giorno. Ringrazio il candidato Caruso e i sub commissari subito a lavoro per le liste da comporre in vista dalle elezioni Regionali e amministrative». Francesco Boccia apre così la conferenza stampa nella sede della Federazione cosentina del Pd. «Siamo nella fase decisiva, ripartiamo dalle priorità di Cosenza – continua il commissario, che aggiunge: «lavoreremo sulla gestione dei rifiuti e sulla pulizia della città, sulla carenza idrica, sui servizi sociali e sulla sicurezza e riqualificazione di quartieri e periferie Su questi temi, il partito democratico non farà sconti». «La città si aspetta un cambio di passo – continua Boccia – faremo una campagna elettorale sulle opportunità non colte da Cosenza e dalla Regione Calabria, abbiamo il recovery plan e la città dei bruzi deve essere presente nel circuito nazionale e regionale».

«Nessun apparentamento con chi non sostiene Franz Caruso»

Dopo l’elenco delle priorità da affrontare, Boccia lancia un messaggio chiaro e netto agli ex alleati. «Oggi abbiamo fatto appello all’unità dei progressisti e ringrazio Giacomo Mancini per aver accolto il nostro invito». Sulle tante anime presenti nel centrosinistra, Boccia è lapidario: «Qualsiasi candidato in campo con il centrosinistra avrebbe creato delle frizioni, il Pd e la coalizione è unita in Regione, e anche a Cosenza con eccezione del Movimento Cinque Stelle e di Bianca Rende». «Insieme – sottolinea Boccia- avremo vinto al primo turno». La coalizione di centrosinistra che ha costruito la candidatura di Amalia Bruni alla Regione e di Franz Caruso a Cosenza segue le regole del partito per Boccia, che precisa: «non ci saranno apparentamenti futuri con chi non sosterrà Franz Caruso e la coalizione di centrosinistra al primo turno, la mia non è una minaccia. Faccio gli appelli fino all’ultimo minuto utile per la presentazione delle liste».

Il “nuovo” sondaggio

Uno dei tre scenari ipotizzati nel sondaggio sviluppato da Winpoll

E’ in corso una nuova analisi di confronto tra Caruso e i candidati in campo alle elezioni amministrative di Cosenza. Boccia annuncia la pubblicazione del vecchio sondaggio (CLICCA QUI PER SCARICARE IL SONDAGGIO COMPLETO), commissionato dal Pd prima della ufficialità di Franz Caruso come candidato simbolo del centrosinistra. In quella rilevazione comparivano i nomi di Pietro Manna (candidato mancato del centrodestra) e Massimo Misiti (candidato non scelto dal centrosinistra) oltre a Bianca Rende. «In tutti i confronti – dice Boccia – Caruso ha ottenuto una larga maggioranza di preferenze». Oggi, si gioca tutta un’altra partita.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb