Ultimo aggiornamento alle 8:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’incontro

“Un’altra Calabria è possibile” chiuderà la campagna elettorale con Aboubakar Soumahoro

Venerdì primo ottobre attivisti, candidati e sostenitori delle liste di Mimmo Lucano si ritroveranno al borgo di Riace

Pubblicato il: 27/09/2021 – 18:39
“Un’altra Calabria è possibile” chiuderà la campagna elettorale con Aboubakar Soumahoro

RIACE «Siamo i sostenitori, attivisti, candidati, della Lista “Un’altra Calabria è possibile”, donne e uomini che vivono e operano in Calabria, accomunati dai valori della pace, della solidarietà, dell’accoglienza, della giustizia sociale, della libertà, dei diritti». Con questa nota, candidati e sostenitori delle liste guidate da Mimmo Lucano a sostegno del candidato governatore Luigi de Magistris danno appuntamento al prossimo venerdì primo ottobre 2021 a partire dalle ore 16 e fino a sera al Borgo di Riace per la chiusura della campagna elettorale. Tra gli ospiti il fratello di Soumaila Sacko, sindacalista-bracciante ucciso nel Vibonese e Aboubakar Soumahoro, storico sindacalista difensore dei diritti dei braccianti. Entrambi, in vista del processo di Appello per l’omicidio di Soumaila, soggiorneranno a Riace a testimonianza di un filo rosso che lega le vicende giudiziarie e politiche di Soumaila Sacko e Mimmo Lucano.
«Ci siamo confrontati molto in queste settimane tra di noi e, soprattutto, con le donne, gli uomini e i tantissimi giovani che abbiamo incontrato. – continua la nota – È stato naturale ritrovarci e comprenderci, immaginare e trovare strade comuni da percorrere insieme per assicurare prospettive concrete di vita e di lavoro nella nostra terra. Ed è quello che continueremo a fare perché, da subito, un’altra Calabria cominci a fiorire nelle nostre comunità. Le strade che vogliamo percorrere sono state indicate in studi e ricerche di tanti intellettuali calabresi. Queste strade spesso sono state percorse, in solitario, da istituzioni locali, associazioni di cittadini, imprese. L’esperienza del Sindaco Mimmo Lucano e del Borgo di Riace è una di queste esperienze che ha indicato al mondo intero la “strada giusta”, che ci ha reso orgogliosi di essere “calabresi”, di essere portatori di pace, di amore verso il prossimo, di rispetto degli altri, di difesa dei diritti degli “ultimi”. Molti di noi hanno deciso di dare vita e partecipare a questa esperienza politica proprio perché vogliono dare cittadinanza, valore e futuro a queste esperienze, vogliono che la nuova Calabria sia costruita su radici solide fatte di valori, uomini, storie di vita, idee, esperienze, comunità di cittadini. Insieme a noi lo vogliono le donne, gli uomini e i giovani che abbiamo incontrato e stiamo incontrando. Mimmo Lucano e l’esperienza di accoglienza del Borgo di Riace costituiscono una parte di questo nuovo capitale sociale, un bene comune che vogliamo e dobbiamo investire per una nuova Calabria possibile. Andremo avanti su questa strada per ricostruire, dal basso, reti di persone, di comunità, di luoghi, di idee e progetti con una visione sostenibile di futuro per il mondo, a partire dalla Calabria. Questo è il senso del nostro progetto politico».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb