Ultimo aggiornamento alle 23:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la proposta

Diamante Capitale della Cultura, Segre: «Condivido il progetto, è ispirato ai valori dell’inclusione»

Il sindaco Magorno durante la presentazione della candidatura per il 2024: «Se vince Diamante vince la Calabria»

Pubblicato il: 01/11/2021 – 22:39
Diamante Capitale della Cultura, Segre: «Condivido il progetto, è ispirato ai valori dell’inclusione»

DIAMANTE «Ernesto caro amico e collega, sindaco di Diamante, cari tutti, sono stata omaggiata tre volte da questa terra e per ciò vi sono grata. Il premio “Cedro d’argento” per me golosa dei vostri canditi, la graditissima cittadinanza onoraria, ed ora la Presidenza del comitato d’onore alla candidatura di Diamante a Capitale italiana della Cultura 2024.
Un bouquet di attenzioni per una signora milanese che forse non merito. Ho pensato di condividere il vostro progetto perché ispirato ai valori dell’inclusione. Chi valorizza le differenze si colloca dalla parte giusta della storia. Chi esalta lo spirito mediterraneo, culla di una cultura bimillenaria, chi arruola i giovani come sentinelle necessarie della memoria , la memoria dei luoghi, garantisce alla Comunità un posto d’onore nel futuro. Chi coltiva la solidarietà, anche anche attraverso il frutto del Cedro, disegna opportunità per le generazioni future. Ri-cominciamo dalla terra. In fondo che cosa sono gli alberi se non l’esplosione lentissima di un seme? È con questo spirito che vi consegno il mio più affettuoso solidale augurio di “ buon vento”».
Con questo messaggio della presidente onoraria di Diamante Capitale della Cultura 2024, la senatrice Liliana Segre, si è aperta la conferenza stampa di presentazione della candidatura di Diamante 2024 che si è tenuta presso l’auditorium del Santuario di San Francesco a Paola. Presenti Frati Minimi del Santuario di San Francesco di Paola, il Presidente del Comitato a supporto della candidatura, Prof. Eugenio Gaudio, il Rettore dell’Unical, Nicola Leone, il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, il Presidente Anci Calabria, Marcello Manna, il Presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, numerosi sindaci e rappresentanti dei partner del progetto.
«Il nostro – ha affermato il sindaco di Diamante, il senatore Ernesto Magorno – è un progetto ambizioso, i progetti candidati sono tutti importanti ma il nostro vuole simboleggiare una forte unità dei comuni. Unità necessaria per il riscatto della nostra regione. Quello stesso riscatto di cui è stato artefice, a suo tempo, San Francesco di Paola. Vogliamo mettere al centro la cultura dell’accoglienza e dell’integrazione perché una società integrata è una società più ricca. Se vince Diamante vince la Calabria».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x