Ultimo aggiornamento alle 23:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

cultura

Catanzaro si “riprende” il teatro: dopo il lungo stop si rialza il sipario del Politeama – VIDEO

Presentato il cartellone della stagione 2021-22: prosa, lirica, danza, musica e cinema. Fondamentale l’apporto dell’Istituto “Tchaikovsky”

Pubblicato il: 10/11/2021 – 14:10
Catanzaro si “riprende” il teatro: dopo il lungo stop si rialza il sipario del Politeama – VIDEO

CATANZARO Venti spettacoli, 7 dei quali compresi nella stagione sinfonica, più 4 fuori abbonamento, all’insegna della prosa, della lirica, della danza, della musica e del cinema. Dopo oltre un anno e mezzo di stop per il lockdown e le varie ondate dell’emergenza Covid 19, riparte la stagione teatrale del Politeama di Catanzaro, e riparte con un titolo che è un manifesto alla speranza: “RiprendiAmoci… il teatro”, una lunga striscia di eventi culturali di alto livello che si snoderà da fine novembre a fine giugno, intrecciando praticamente tutti i generi in un cartellone che si avvale della collaborazione sempre più stretta, sempre più forte e sempre più produttiva con l’Istituto superiore di studi musicali “P. Tchaikovsky” di Nocera Terinese. «Una stagione teatrale come questa difficilmente si può trovare nel resto d’Italia», dichiara il sovrintendente della Fondazione Politeama Gianvito Casadonte nella conferenza stampa di presentazione della stagione: insieme a Casadonte il sindaco di Catanzaro e presidente della Fondazione Sergio Abramo, il direttore generale della Fondazione Aldo Costa, i membri del Cda della Fondazione e quindi Filippo Arlia, direttore dell’Istituto superiore di studi musicali “P. Tchaikovsky”.

Il cartellone

Ricco, com’era nelle previsioni della vigilia e nonostante un contesto comunque complicato, il cartellone della stagione del Teatro Politeama per l’anno 2021-22. Si parte il 27 novembre con l’inaugurazione affidata dall’Orchestra Filarmonica della Calabria diretta da Filippo Arlia: si tratta di un concerto per il ventesimo anniversario dell’Istituto superiore di studi musicali “P. Tchaikovsky”. Quindi il 29 dicembre “Real Illusion” con Gaetano Triggiano, il 4 gennaio “I Soliti Ignoti” per la regia di Vinicio Marchioni con Giuseppe Zeno e Fabio Troiano, il 15 gennaio il Balletto di Milano con “Le Vie en Rose… Bolero”, il 22 gennaio “Alfabeto delle emozioni” di Stefano Massini, il 9 febbraio “Don Chisciotte” con Alessio Boni e Serra Ylmaz, il 18 febbraio “10 anni di minchionate” dei Panpers, il 2 marzo “Fiori d’acciaio” con Tosca D’Aquino, il 15 marzo “Morte di un commesso viaggiatore” con Alessandro Haber, il 6 aprile “Ghost, il musical”, il 27 aprile Lo Zingaro con Marco Bocci, il 7 maggio la chiusura della stagione con la Carmen, una produzione Fondazione Politeama-Orchestra Filarmonica della Calabria. Resta una data da definire per “Non svegliate lo spettatore” con Lino Guanciale. Sette gli appuntamenti della stagione sinfonica, in collaborazione con l’Istituto Tchaikovsky: il 16 dicembre Isabella Ferrari in “Fedra”, il 22 febbraio Fabrizio Bentivoglio in “Così fan tutte, dalla parte di don Alfonso”, il 13 maggio la grande classica con Beethoven, il 28 maggio la grande classica con Rachmaninov, il 4 giugno Zandonai: Conchita, l’11 giugno “L’Eroica” e infine il 26 giugno “I virtuosi del Teatro alla Scala” con musiche del calabrese Francesco Cilea. Quattro gli eventi fuori abbonamento: l’11 dicembre “Il Mainspaining spiegato a mia figlia” di Valerio Lundini, il 6 gennaio “Fabularum, Magic of Disney Music”, l’8 marzo Claudio Baglioni con “Dodici note solo” e infine il 13 marzi Nino D’Angelo con “Il poeta che non sa parlare”.

La conferenza stampa

«Il ritorno della stagione teatrale del Politeama è un bellissimo segnale», afferma Abramo, che rimarca «la bellissima collaborazione con il “Thcaikovsky” e l’Accademia delle Belle Arti: Catanzaro è pronta a candidarsi a livello ministeriale come Polo delle arti e come città della cultura, anche in vista della grande opportunità del Pnrr. Lasciamo una gestione buona e oculata del Politeama e una situazione patrimoniale e finanziaria favorevole che consentirà alla fondazione di proseguire nei prossimi anni». Casadonte ribadisce: «Una stagione teatrale come questa difficilmente si può trovare nel resto d’Italia, sono orgoglioso di poter dare un contributo per la mia città e per la Calabria. La A maiuscola del titolo “RiprendiAmoci… il teatro vuole esprimere il grande amore che abbiamo per la cultura e per la città». Costa, a sua volta, si sofferma sulle prospettive della Fondazione Politeama e della città di Catanzaro nel prossimo futuro – «Ora o mai più, la città può davvero diventare un distretto culturale» e quindi riconferma il valore della collaborazione con l’istituto “Tchaikosky”: «Alcuni giorni fa siamo stati a un incontro con il ministro Messa, è emerso che la statizzazione del “Tchaikovsky” è in fase avanzata e quindi il Conservatorio ci sarà». Sul punto interviene anche Arlia: «La collaborazione con il Politeama ci onora . L’inaugurazione della stagione è dedicata al ventennale del nostro istituto, che auspichiamo si concluda con il decreto che dovrebbe arrivare dal ministero. Abbiamo già avuto le dotazioni organiche, 54 cattedre più dodici amministrativi, ma ancora il decreto non è arrivato e questi ritardi sono dovuti al fatto che i nostri ministeri a volte purtroppo lavorano in questo modo e con questi tempi lunghi, tra un problema negli uffici e un problema politica, ma speriamo che il ventennale si possa concludere anche con un festa in questo senso. Devo comunque evidenziare – conclude il direttore del “Tchaikovsky” – che se la Provincia di Catanzaro non avesse fornito la lettera di impegno per metterci a disposizione Palazzo Stella questo percorso non sarebbe stato possibile».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x