Ultimo aggiornamento alle 8:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la sentenza

Omicidio di ‘ndrangheta nel 2008, condannato all’ergastolo un boss

Carcere a vita per Vincenzo Rispoli. Assolti altri quattro a processo per l’omicidio di Aloisio Cataldo, avvenuto a Legnano

Pubblicato il: 23/11/2021 – 18:52
Omicidio di ‘ndrangheta nel 2008, condannato all’ergastolo un boss

BUSTO ARSIZIO Il Tribunale di Busto Arsizio (Varese) ha condannato all’ergastolo Vincenzo Rispoli per l’omicidio di Aloisio Cataldo, freddato con un colpo di pistola alla nuca il 27 settembre del 2008 a Legnano, nel milanese. Assolti gli altri quattro imputati a processo. Rispoli, considerato il boss della Locale della ‘ndragheta di Legnano-Lonate Pozzolo, è ritenuto l’esecutore materiale del delitto, consumatosi nell’ambito di dissidi in seno alla organizzazione criminale. Per il delitto il pm della Direzione distrettuale antimafia di Milano, Cecilia Vassena, aveva chiesto la condanna all’ergastolo anche per i quattro assolti, Silvio Farao, Vincenzo Farao (difesi dall’avvocato Gianni Russano; Vincenzo Farao è difeso anche dall’avvocato Gianfranco Giunta), Cataldo Marincola (difeso dagli avvocati Sergio Rotundo e Salvatore Staiano), Francesco Cicino (difeso da Emanuele Occhipinti). Le motivazioni sono attese in 90 giorni.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb