Ultimo aggiornamento alle 23:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

lo scontro

Stefanaconi, «il Comune contesta manufatti abusivi al sindaco Solano»

Il gruppo di opposizione chiede le dimissioni del primo cittadino (e Presidente della Provincia): «Dovrebbe rispettare, e far rispettare, le regole»

Pubblicato il: 28/11/2021 – 11:46
Stefanaconi, «il Comune contesta manufatti abusivi al sindaco Solano»

STEFANACONI «“Movimento per Stefanaconi”, il gruppo di opposizione in consiglio comunale a Stefanaconi, si vede costretto nuovamente ad intervenire, dopo aver preso atto  dell’ordinanza n. 286 del 22 novembre scorso emessa dallo stesso Comune, con la quale “a seguito del sopralluogo effettuato congiuntamente ai Carabinieri della locale Stazione di S.Onofrio” l’ufficio tecnico comunale di Stefanaconi, riscontrava, presso l’abitazione della famiglia del sindaco Salvatore Solano (anche presidente della Provincia di Vibo, ndr), dove lo stesso abita ed è residente fin dalla nascita, ben quattro manufatti costruiti abusivamente in quanto “opere prive di titolo edilizio”, ingiungendone l’immediata demolizione».
«Tale ordinanza – scrive il gruppo di opposizione nella nota – segue alla sospensione di qualche mese addietro dei lavori e conseguente istanza di permesso in sanatoria per la realizzazione di una cappella funeraria nel locale cimitero, pure questa di proprietà della famiglia del sindaco, in quanto sprovvisti di progetto e licenza edilizia. Stante la gravità degli atti, che evitiamo di commentare, non possiamo esimerci però dal sollecitare, ancora una volta, le dimissioni del sindaco Solano. Lo facciamo nel rispetto della legalità e del ruolo politico di controllo e di verifica che ci è stato demandato, non già perché confidiamo in una sua presa di coscienza del senso delle istituzioni, che sempre dovrebbe contraddistinguere un rappresentante delle stesse. Rappresentante delle istituzioni che in ogni circostanza è chiamato a dimostrare di essere un punto di riferimento morale per tutti i cittadini e quindi, ancor prima ed ancora meglio di questi, dovrebbe rispettare, e non solo far rispettare, le regole e le leggi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x