Ultimo aggiornamento alle 16:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’incidente

Corigliano Rossano, investite due sorelle davanti al Liceo Scientifico: intervenuto l’elisoccorso

Le due studentesse di terza e quinta stavano recandosi a scuola in una zona frequentata da circa 2000 studenti. Non sembrano gravi

Pubblicato il: 17/12/2021 – 10:12
Corigliano Rossano, investite due sorelle davanti al Liceo Scientifico: intervenuto l’elisoccorso

CORIGLIANO ROSSANO Due studentesse del Liceo Scientifico di Corigliano sono state travolte, questa mattina, nelle vicinanze della scuola. L’incidente è avvenuto intorno alle 8, in contrada Torrelonga, dove insistono le sedi dello Scientifico e dell’Istituto tecnico commerciale, lungo la strada che si snoda dal centro storico verso lo scalo.
A investire le due ragazze, due sorelle di terza e quinta liceo sarebbe stato un automobilista sulla quarantina che si è subito fermato e sul quale sono stati disposti gli esami tossicologici.
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno allertato l’elisoccorso probabilmente a causa della gravità della situazione e gli agenti della polizia polcale per risalire alla dinamica. Una delle due sorelle è stata trasportata all’ospedale “Giannettasio” di Corigliano Rossano, l’altra è stata trasportata all’Annunziata di Cosenza. Entrambe non sembrano versare in gravi condizioni.

La notizia sta scuotendo la città, anche perché, per molti genitori si tratta di una tragedia annunciata. Lungo quel tratto di strada, infatti, sono circa duemila gli studenti – fra Liceo e Itc – che la frequentano. La strada è per diverse centinaia di metri in rettilineo e gli attraversamenti nelle ore scolastiche, sono frequenti.
«È vergognoso che sia accaduto un incidente del genere in quel tratto di strada, frequentato da oltre 2000 studenti che in mezz’ora entrano a scuola, dagli autobus e dalle tantissime auto di genitori che accompagnano i loro figli a scuola. Doveva succedere ed è successo, purtroppo. Da mesi – denuncia il padre di uno studente che frequenta il liceo – non c’è più alcun presidio davanti alla scuola, nessun vigile urbano, nessun deterrente». (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x