Ultimo aggiornamento alle 14:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la svolta

Equiparati Lpu e Lsu. «Una bella notizia per tante famiglie e per la nostra Regione»

Approvato il decreto “Milleproroghe” in cui è stata inserita la nuova norma. La soddisfazione del presidente Occhiuto, di Magorno e Bruno Bossio

Pubblicato il: 23/12/2021 – 20:50
Equiparati Lpu e Lsu. «Una bella notizia per tante famiglie e per la nostra Regione»

CATANZARO «Nel Consiglio dei ministri che si è da poco concluso, il governo, tra le altre cose, ha approvato il decreto cosiddetto Milleproroghe. All’interno di questo provvedimento è stata inserita la norma che equipara i lavoratori di pubblica utilità (Lpu) calabresi ai lavoratori socialmente utili (Lsu)». Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. «Finalmente tanti precari storici avranno un contratto dignitoso e potranno guardare al futuro con speranza e tranquillità. Avevo preso questo impegno con i lavoratori calabresi e, anche grazie all’azione sinergica di tante energie che hanno remato tutte nella stessa direzione, oggi abbiamo una risposta chiara e netta.
Ringrazio, per la sensibilità dimostrata, il governo Draghi, e in particolare il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Garofoli, i ministri Franco e Orlando, e la vice ministra Castelli. Una bella notizia per tante famiglie e per la nostra Regione».

Le reazioni

«Una bella notizia a poche ore dal Natale. Il Governo ha appena decretato nel Milleproroghe l’equiparazione dei lavoratori LPU e LSU. Si tratta di un risultato importante che risolve una questione su cui già ero intervenuto negli scorsi mesi; una circostanza su cui noi parlamentari e rappresentanti delle istituzioni calabresi abbiamo lavorato in unità spogliandoci da ogni appartenenza politica e mettendo al centro solo l’interesse di tanti uomini e donne che, finalmente, avranno un contratto dignitoso.
Grazie al Governo e al Presidente della Regione, Roberto Occhiuto, per l’importante sforzo profuso». Lo scrive su Facebook il Senatore IV, Ernesto Magorno.

«Il Governo ha appena decretato nel provvedimento milleproroghe la norma che equipara i lavoratori di pubblica utilità (LPU) calabresi ai lavoratori socialmente utili (LSU)». Ad affermarlo la parlamentare del Pd, Enza Bruno Bossio, che aggiunge: «Con questo provvedimento gli LSU e gli LPU stabilizzati avranno un finalmente un contratto dignitoso coerente con il profilo di lavoratori dipendenti della Pubblica Amministrazione. In questa occasione si è registrata una prova di forte unità. Sono state dismesse le magliette di appartenenza politica e sono stati perseguiti, da tutti, solo gli interessi dei lavoratori. Dobbiamo ringraziare per questo risultato il ministro Orlando per il suo coerente impegno ad assumersi una diretta responsabilità e il presidente Occhiuto per la determinazione con cui ha seguito la vicenda non solo come presidente della Calabria ma anche come rappresentante di una forza politica della maggioranza parlamentare di governo. Parimenti, va dato atto a tutti quelli che, dal sindacato ai parlamentari calabresi, ai consiglieri regionali e a Carlo Guccione, non hanno mai smesso di crederci».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x