Ultimo aggiornamento alle 14:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La vertenza

Caro gasolio, protesta dei pescatori di Schiavonea: i costi hanno superato i ricavi

La marineria tra le più grandi del Sud Italia, a Corigliano Rossano, è sul piede di guerra. Il rischio è che i pescherecci non escano in mare

Pubblicato il: 07/03/2022 – 14:55
Caro gasolio, protesta dei pescatori di Schiavonea: i costi hanno superato i ricavi

CORIGLIANO ROSSANO I costi hanno da tempo superato i ricavi. E così i pescatori di Schiavonea, tra le flotte peschereccia più grandi del sud Italia, sono scesi in “piazza” contro il “caro-gasolio”.
Un folto gruppo di pescatori si è ritrovato al porto di Corigliano Rossano per un sit-in e manifestare dissenso contro il governo.
«Il caro gasolio affonda i pescatori, governo dove sei?» è lo slogan riferito su uno degli striscioni issati nel corso della manifestazione.
L’elevato costo del carburante sta mettendo in ginocchio gli armatori ed i singoli pescherecci, con ricadute ovvie su tutto l’indotto. Il rischio è che le imbarcazioni non escano in mare proprio perché i costi hanno superato i ricavi. Ripercussioni ovvie sui lavoratori e sulla qualità del pesce (congelato) che arriverà sulle tavole calabresi. (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x