Ultimo aggiornamento alle 22:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’iniziativa

Lamezia in piazza contro la guerra: «Popolo ucraino, il mondo è dalla vostra parte» – VIDEO e FOTO

Manifestazione organizzata a poco più di un mese dallo scoppio del conflitto. «Che Dio ci aiuti e sia la pace nel mondo»

Pubblicato il: 26/03/2022 – 20:13
di Giorgio Curcio
Lamezia in piazza contro la guerra: «Popolo ucraino, il mondo è dalla vostra parte» – VIDEO e FOTO

LAMEZIA TERME Un grido di pace e solidarietà, esaltato da canti tradizionali e messaggi istituzionali, tutti uniti sotto un’unica bandiera, sotto gli stessi colori, quelli dell’Ucraina e del popolo ucraino. Anche a Lamezia Terme, proprio come in tante altre piazze italiane ed europee, cittadini italiani e ucraini si sono ritrovati in un’iniziativa organizzata a poco più di un mese dall’inizio della guerra scoppiata in Ucraina dopo l’invasione dell’esercito russo.

Oltre un mese di guerra e devastazione

Già perché la furia dei bombardamenti e dei combattimenti non si arresta, anzi. Nonostante i negoziati serrati, gli obiettivi dichiarati, le accuse reciproche e le migliaia di vittime di cui tantissimi bambini. A 31 giorni dall’inizio della violenta invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo il dramma è più vivo e attuale che mai: milioni i profughi scappati verso i paese vicini, su tutti la Polonia, città rase al suolo, case e infrastrutture distrutte. Gli appelli di Papa Francesco, della politica internazionale finora sono caduti nel vuoto, così come le sanzioni – durissime – imposte dalla Federazione Russa e a Putin, che non arretra di un passo, nonostante i risultati pressoché nulli ottenuti finora.

La manifestazione a Lamezia

E da Lamezia, dunque, parte quel coro unanime e commosso, l’invocazione di quella pace che sembra ancora troppo lontana. «Sono rimasti in Ucraina bambini, anziani, ma soprattutto i nostri padri, i nostri fratelli che hanno bisogno di aiuto e sostegno. Un intero popolo deve essere salvato e ognuno di noi può fare qualcosa, ognuno può essere come un raggio di sole per quelli che soffrono e cercano di essere protetti». Questo il messaggio più significativo che arriva dagli organizzatori. Parole emozionanti e significative tanto quanto i canti tradizionali suonati da un coinvolgente violino. Presenti all’iniziativa anche il presidente del Consiglio comunale di Lamezia, Giancarlo Nicotera e il sindaco lametino, Paolo Mascaro. «È una grande emozione – ha detto Mascaro – prendere la parola dopo aver ascoltato il canto e le note, poco fa, quella voglia di trasmettere tramite la musica un messaggio che sia più forte e fragoroso, che riesca ad arrivare in ogni angolo del mondo, come da ogni parte del mondo arriva la richiesta incessante della pace». «Credo che l’attacco portato contro la democrazia, contro il popolo ucraino, oggi sta creando anche un grande miracolo: tutti si stanno stringendo attorno ai colori dell’Ucraina, al popolo ucraino, a coloro che stanno resistendo. Che col sorriso, con le canzoni, il dono della musica stanno cercando di trasmettere qualcosa di diverso rispetto all’odore acre della guerra».

«Lamezia sta cercando di dare il suo contributo»

«Anche Lamezia, che ha diverse comunità tutte integrate nel territorio cittadino, tanto stanno dando e donando – ha detto ancora Paolo Mascaro – in maniera spontanea, con un associazionismo meritevole e meritorio, con tanta umana solidarietà e voglia di aprire le braccia, Lamezia sta cercando di dare il suo contributo, sin dal primo giorno. Stiamo facendo e dobbiamo fare tanto, e faremo ancora di più. A livello comunale abbiamo costituito insieme alla Caritas, insieme a tante associazioni che anche in silenzio stanno facendo tanto, attraverso un tavolo tecnico affinché chi viene nella nostra terra possa essere accolto nel modo migliore possibile».

«Sia la pace nel mondo»

Il messaggio dalla piazza lametina, uguale al resto del mondo è un solo: «Che Dio ci aiuti e sia la pace nel mondo». «Forza popolo ucraino, il mondo è dalla vostra parte».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x