Ultimo aggiornamento alle 8:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

i nodi della politica

Consiglio regionale, sprint sul Por Calabria 2021-27 e sull’Authority rifiuti-acqua

Lunedì in seconda Commissione il programma dei fondi europei da oltre 3 miliardi. E parte anche l’esame della legge sulla nuova governance ambientale

Pubblicato il: 02/04/2022 – 19:38
Consiglio regionale, sprint sul Por Calabria 2021-27 e sull’Authority rifiuti-acqua

Full immersione sul nuovo Por Calabria della Regione. Dopo il via libera da parte della Giunta al nuovo ciclo di programmazione comunitaria 2021-27, ora parte l’esame da parte del Consiglio regionale, con il primo step lunedì in seconda Commissione Bilancio e poi l’arrivo in aula, previsto – si apprende da fonti di Palazzo Campanella – tra una decina di giorni. E si accelera anche sulla legge che istituisce la nuova Authority ambientale voluta dal governatore Occhiuto in tema di rifiuti e acqua: il testo mercoledì sarà al centro dei lavori della quarta Commissione consiliare.

Il nuovo Por Calabria

Una Calabria più competitiva, più inclusiva, più green, più connessa non sono sul piano infrastrutturale, più vicina ai cittadini e soprattutto più vicina ai giovani. Sono queste alcune delle priorità che la Giunta regionale ha indicato nel nuovo Por 2021-2027, la nuova programmazione dei fondi europei approvata nell’ultima seduta dell’esecutivo calabrese su proposta dello stesso governatore Occhiuto. In totale, l’ammontare delle risorse a disposizione per la Calabria superano i 3 miliardi di euro, per la precisione 3,17 miliardi con riferimento al Fesr e 700 milioni del Fondo sociale europeo. In particolare, le priorità – si legge nel testo – sono: «Una Calabria più competitiva e intelligente; una Calabria più verde e resiliente, a basse emissioni di carbonio e in transizione verso un’economia a zero emissioni nette di carbonio, attraverso la promozione di una transizione verso un’energia pulita ed equa, di investimenti verdi e blu, dell’economia circolare, dell’adattamento ai cambiamenti climatici e della loro mitigazione, della gestione e prevenzione dei rischi; una Calabria più connessa attraverso il rafforzamento della mobilità locale e regionale; Occupazione, Competenze ed Inclusione Sociale – una Calabria più inclusiva; Giovani – una Calabria più inclusiva per i giovani; una Calabria più vicina ai cittadini». Agli inizi della prossima settimana il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso convocherà la conferenza dei capigruppo per programma la prossima seduta del Consiglio regionale, nel cui odg – verosimilmente – sarà inserito il dibattito sul nuovo Por Calabria e che potrebbe essere tenersi tra l’11 e 12 aprile: lunedì, comunque, il primo passaggio del Por Calabria nella seconda Commissione Bilancio e Programmazione.

In agenda anche la nuova Authority rifiuti-acqua

La seduta della seconda Commissione non sarà, peraltro, l’unico appuntamento istituzionale in programma la prossima settimana a Palazzo Campanella. Mercoledì 6 aprile, infatti, sono in calendario anche le sedute della prima e della quarta Commissione del Consiglio regionale: in particolare, sembra piuttosto significativo l’ordine del giorno della seduta della Quarta – Ambiente e territorio – perché all’ordine del giorno ci sarà soltanto l’esame della proposta di legge, di iniziativa della Giunta e promossa dal governatore Occhiuto, sulla “Organizzazione dei servizi pubblici locali dell’Ambiente”. È, in pratica, il testo che riforma e rivoluziona la governance regionale in tema di acqua e rifiuti, prevedendo la nascita di una nuova Authority, l'”Autorità Rifiuti e Risorse idriche della Calabria”, che di fatto sopprimerà l’Aic e gli Ato: la proposta di legge sta sollevando numerose polemiche, soprattutto da parte dell’Anci e di vari Comuni oltre che dell’opposizione di centrosinistra, che sta contestando a Occhiuto di «continuare nel suo disegno accentratore». (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x