Ultimo aggiornamento alle 20:49
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la visita

Delegazione della Camera penale in visita al carcere di Cosenza. «Non un formale rituale»

Gli avvocati Perugini, Siciliano e Spizzirri sono tornati nella struttura. «Sollecitati Consigli di aiuto per detenuti prossimi alla liberazione»

Pubblicato il: 14/04/2022 – 19:56
Delegazione della Camera penale in visita al carcere di Cosenza. «Non un formale rituale»

COSENZA Una delegazione della Camera penale “Avv. Fausto Gullo”, composta dagli avvocati Pietro Perugini, Guido Siciliano e Valentina Spizzirri, ha visitato, questa mattina, ricevuta dalla direttrice Mendicino insieme alle dottoresse Di Gioia e Scarcello, il carcere di Cosenza, nell’ambito delle attività e delle iniziative tese a riaffermare il valore costituzionale della finalità rieducativa della pena. Il carcere come luogo aperto, come occasione di risocializzazione, di solidarietà e di umanizzazione. Il carcere come luogo di riconoscimento dei diritti e non della emarginazione e della segregazione. Il carcere come luogo di speranza e di costruzione di una nuova vita . Questo lo spirito dell’iniziativa della Camera penale di Cosenza che fa seguito alla precedente visita di Ferragosto e alla sollecitazione per la istituzione dei Consigli di aiuto sociale, finalizzati all’inserimento, nella società, dei detenuti  prossimi alla liberazione. Nel corso della visita, che  non vuole essere un formale rituale, ma un concreto  impegno culturale e sociale,  per verificare le condizioni di vita dei detenuti e per sollecitare con forza  il rispetto della dignità umana, la delegazione ha avuto modo di verificare una presenza di 234 detenuti su una capacità di 218, con un minimo affollamento; la presenza sotto dimensionata del personale amministrativo e di polizia penitenziaria; la necessità di potenziare i servizi sanitari  specialistici; la esigenza di costruire un rapporto più intenso e  proficuo tra la società cittadina  e la struttura penitenziaria, anche  attraverso un potenziamento del volontariato.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x