Ultimo aggiornamento alle 23:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’incontro

Cosenza, presentati gli organismi della Lega. Salvini: «Città e Calabria protagoniste»

Loizzo: «Il capoluogo può e deve essere un modello di governo per tutto il Paese, sposando la sua tradizione alla voglia di rinnovamento»

Pubblicato il: 29/04/2022 – 19:18
Cosenza, presentati gli organismi della Lega. Salvini: «Città e Calabria protagoniste»

COSENZA «Cosenza e la Calabria sono nel mio cuore e sono certo che la Lega sarà sempre più protagonista». Lo ha detto in collegamento Matteo Salvini alla presentazione degli organismi di partito oggi a Cosenza. «Sono con voi – ha detto Salvini – nella risoluzione dei problemi della gente. Gli altri pensano al ddl Zan o allo ius soli, noi pensiamo al caro bollette». 
«Vogliamo rafforzare il partito e il centrodestra guardando ai bisogni della gente e avendo come bussola l’idea della partecipazione». Così Davide Bruno, neo coordinatore cittadino, e Arnaldo Golletti, coordinatore provinciale. «Si eleggeranno 24 sindaci e 300 consiglieri comunali – è stato detto – alle amministrative di giugno e la Lega vorrà essere presente in ogni singolo comune».
«La nostra missione – ha detto Golletti – è quella di fare politica, dando un senso a questa parola. Abbiamo fatto voto di povertà quando da ragazzi abbiamo deciso di fare politica – ha detto Golletti – e non vogliamo fare propagandismo. Faremo un manifesto delle idee – ha aggiunto Golletti – per rispondere ai tanti che hanno fiducia nella Lega Salvini. Abbiamo in mente di realizzare un forum degli enti locali per riunire le esperienze dei consiglieri comunali, guardando anche a chi non è legato a nessun partito politico. Vorremmo un ministro calabrese nel prossimo governo – ha concluso Golletti – e auspichiamo che possa essere alla coesione».  Domenico Furgiuele, deputato, e Fausto De Angelis, senatore, hanno sottolineato la necessità di continuare il lavoro iniziato da Matteo Salvini.
Spronati i militanti e gli iscritti ad essere i protagonisti principali della Lega. Un concetto ribadito da Tilde Minasi, assessore regionale ai servizi sociali, e da Nino Spirli, già presidente della Regione. 
Chiudendo i lavori Simona Loizzo, capogruppo regionale, ha parlato dell’entusiasmo che si registra ogni giorno tra Cosenza e la sua provincia. «Stiamo lavorando per la grande città unica Cosenza Rende – ha detto Loizzo – ma non dimentichiamo il resto di una provincia così importante. Lavoriamo all’interno del consiglio regionale per ascoltare realmente ciò che i corpi intermedi chiedono e lo facciamo rispettando i ruoli di partito e quelli istituzionali. La mia città e la mia provincia hanno una tradizione di nobiltà e di avanguardismo che non può essere dispersa. Cosenza, come ha detto Salvini – ha concluso Simona Loizzo – può e deve essere un modello di governo per tutto il Paese, sposando la sua tradizione alla voglia di rinnovamento. Registriamo l’adesione del consigliere comunale di Cosenza Michelangelo Spataro e questo è un motivo di soddisfazione. Non vogliamo assistenzialismo ma chiediamo autonomia e capacità di spesa e di coesione. La Lega che vedo – ha concluso Simona Loizzo – è come la canzone di Jovanotti che guarda al Mediterraneo e al soffio del vento di rinnovamento». 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x