Ultimo aggiornamento alle 23:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

l’analisi

Il patto tra ‘ndrangheta e mafia albanese per “governare” sul narcotraffico

Il direttore della Dia Vallone sul caso Liguria: «Infiltrazioni da trent’anni. Porto di Genova tra i più controllati in Italia, tanti i sequestri»

Pubblicato il: 16/05/2022 – 11:22
Il patto tra ‘ndrangheta e mafia albanese per “governare” sul narcotraffico

GENOVA «La mafia albanese ha preso in subappalto in Liguria la gestione del traffico di droga dalla ‘ndrangheta». Lo ha detto Maurizio Vallone, direttore della Dia, a margine dell’inaugurazione della mostra itinerante, a Genova, in occasione del trentennale della Direzione investigativa antimafia. «Da oltre trent’anni la Liguria ha visto la presenza di tutte le mafie. Ma gli investigatori sono riusciti a fronteggiare le infiltrazioni».
«Genova è un porto che negli ultimi tempi è sotto stretta sorveglianza degli investigatori – ha continuato – e lo dimostrano gli ingenti quantitativi di droga sequestrati. Dove ci sono più sequestri è perché c’è maggiore attenzione. Gli ultimi maxi sequestri in porto a Genova non dimostrano per forza che c’è stato un aumento di transito di stupefacenti in questo scalo ma che sono migliorate le capacita’ investigative. La criminalità organizzata va colpita anche attraverso i sequestri che permettono di danneggiare nel vivo le organizzazioni criminalità».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x