Ultimo aggiornamento alle 22:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la vertenza

Viscomi: «Calabria Lavoro, necessaria strategia per porre fine al precariato»

Il deputato del Pd dopo l’incontro con il prefetto di Vibo Valentia. «Sedersi intorno a un tavolo e trovare insieme la soluzione»

Pubblicato il: 16/06/2022 – 16:52
Viscomi: «Calabria Lavoro, necessaria strategia per porre fine al precariato»

VIBO VALENTIA «La protesta odierna dei precari di Calabria Lavoro, che hanno incontrato il Prefetto di Vibo Valentia, dimostra ancora una volta quanto sia necessaria ed urgente una strategia complessiva per porre termine ad una situazione intollerabile, pesante sul piano personale e familiare prima ancora che professionale. Se le funzioni svolte in una amministrazione sono stabili, allora anche il rapporto di lavoro deve essere stabile: questo è il principio che deve guidare ogni scelta organizzativa e amministrativa». Così, in una nota, il deputato del Partito democratico Antonio Viscomi. «È proprio questo principio – spiega il parlamentare – che impone di attuare un percorso di superamento delle condizioni di precarietà lavorativa, nell’interesse dei lavoratori ma anche nell’interesse delle amministrazioni ad erogare e dei cittadini a ricevere un servizio adeguato. E questo vale oggi per i lavoratori di Calabria Lavoro, e per tutta la galassia del precariato in atto; varrà sicuramente domani – ma sarebbe bene pensarci fin da subito – per gli addetti all’ufficio del processo e per il personale assunto sui progetti Pnrr». Viscomi continua: «L’esperienza degli lsu/lpu – che ha trovato soluzione per l’impegno in Parlamento, ma dopo un lasso di tempo veramente incredibile – sta lì a dimostrare quanto sia importante che i processi organizzativi siano governati lungo tutta la filiera istituzionale con costanza e coerenza e non siano affidati all’improvvisazione emergenziale che spesso genera differenze e discriminazioni tra gruppi, categorie e bacini. Per questo è necessario avere un piano e stringere un patto con le parti sociali e le amministrazioni interessate, per affrontare in tempo utile, senza arrivare all’ultimo minuto, le varie questioni burocratiche e legislative che è necessario risolvere. Nessuno ha la bacchetta magica per risolvere problemi difficili, ma sedersi intorno ad un tavolo e trovare insieme la soluzione è forse il primo giusto passo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x