Ultimo aggiornamento alle 15:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’interlocuzione

Cosenza, riflettori accesi sul rilancio del Planetario: vertice in Comune

Confronto tra i professori Valentini e Garro dell’Unical, l’assessore Covelli e la presidente della commissione Lavori pubblici De Paola

Pubblicato il: 22/06/2022 – 17:19
Cosenza, riflettori accesi sul rilancio del Planetario: vertice in Comune

COSENZA Riflettori accesi ancora sul Planetario a Palazzo dei Bruzi dove, questa mattina, si è svolto l’incontro tra i professori Francesco Valentini del dipartimento di Fisica ed Alfredo Garro del dipartimento di Ingegneria informatica, modellistica, elettronica e sistemistica dell’Unical, su mandato del magnifico rettore Nicola Leone, e l’assessore ai Lavori pubblici, Damiano Covelli, e la presidente della commissione Lavori pubblici, Concetta De Paola.
La riunione odierna, che segue di pochi giorni a quella che il sindaco, Franz Caruso, ha tenuto con il professor Franco Piperno, è servita a ribadire la volontà dell’amministrazione Caruso non solo di far ripartire il Planetario nel più breve tempo possibile, quanto a renderlo finalmente l’eccellenza che già rappresenta per caratteristiche strutturali e tecnico/strumentali a livello nazionale ed europeo. In questa ottica gli amministratori comunali hanno registrato la disponibilità dell’Unical a concorrere, anche con riferimento al Protocollo d’Intesa firmato recentemente dal rettore Nicola Leone e dal sindaco, Franz Caruso, alla valorizzazione della struttura per farla diventare, nel medio termine, punto di riferimento e di aggregazione culturale, non solo per i cittadini di Cosenza ma per l’intera regione.
«Ciò – hanno sostenuto i professori Garro e Valentini – contribuirà certamente a rendere Cosenza e tutta l’area urbana un polo attrattore della scienza e della conoscenza».
In questo contesto è risultato chiaro a tutti che l’Università della Calabria aspira a giocare un ruolo di guida scientifica per il territorio, nell’ambito della cosiddetta Terza Missione delle Università, abbracciando l’ambizioso progetto del Planetario di Cosenza, proponendosi per la progettazione e la realizzazione di un innovativo piano delle attività scientifiche.
«L’ambizione del sindaco di Cosenza, Franz Caruso – ha affermato l’assessore Damiano Covelli –, e di tutta la sua Amministrazione è quella di riaprire il prima possibile il Planetario che è un fiore all’occhiello della città e di tutta l’area vasta cosentina oltre che della Regione Calabria e del Mezzogiorno d’Italia. Lavorare in stretta sinergia anche con l’Unical, forti della collaborazione siglata con il protocollo d’intesa firmato dal rettore Leone e dal sindaco Caruso, è indispensabile per la rinascita definitiva e concreta del Planetario».
Attesa la conformità e la corrispondenza di obiettivi registratisi tra gli esponenti dell’Unical e gli amministratori cosentini, si è deciso di proseguire l’interlocuzione anche nei prossimi giorni per addivenire ad un planning strutturato volto alla fruibilità e riapertura del Planetario di Cosenza.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x