Ultimo aggiornamento alle 23:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

‘Ndrangheta, carcere preventivo per il boss arrestato in Spagna

Il tribunale dell’Audiencia Nacional ha decretato la misura cautelare per Vittorio Raso, considerato tra i vertici dei clan a Torino

Pubblicato il: 23/06/2022 – 19:02
‘Ndrangheta, carcere preventivo per il boss arrestato in Spagna

MADRID Il tribunale spagnolo dell’Audiencia Nacional ha decretato la misura cautelare del carcere preventivo per Vittorio Raso, presunto boss della ‘ndrangheta arrestato martedì sera in Catalogna: lo riporta l’agenzia di stampa Efe, citando fonti giuridiche. Raso era già stato arrestato in Spagna nel 2020, ma poi rilasciato dalla stessa Audiencia Nacional per un cavillo giuridico. Da allora, e fino alla serata di martedì, quando è stato arrestato nel corso di un controllo di routine dalla polizia locale di Castelldefels, è rimasto latitante. Ora il tribunale spagnolo dovrà decidere se estradarlo in Italia. Raso è considerato dagli inquirenti una personalità di spicco della ‘ndrangheta calabrese radicata a Torino.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x