Ultimo aggiornamento alle 10:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

le tendenze

Gli scenari per le Politiche: senza patto Pd-M5S la Calabria andrebbe tutta al centrodestra

Le simulazioni di YouTrend. Fi, Lega e Fdi in vantaggio netto se salta il campo largo. In caso di accordo il recupero nei collegi del Nord

Pubblicato il: 16/07/2022 – 10:24
Gli scenari per le Politiche: senza patto Pd-M5S la Calabria andrebbe tutta al centrodestra

CATANZARO È soltanto una simulazione ma il suo risultato restituisce quantomeno la cifra del sentimento popolare. YouTrend con Cattaneo Zanetto & Co. hanno messo in campo tre scenari per le prossime elezioni politiche, non si sa ancora quanto vicine. Scenari con un punto fisso – l’unità del centrodestra – e un variabile, cioè le alleanze che riguardano il Pd, il M5S e il centro. Riassumendo: se la spaccatura tra dem e pentastellati dovesse allargarsi (e dunque i blocchi dovessero correre separatamente), l’Italia e la Calabria sarebbero una distesa “azzurra”, colore assegnato alla coalizione che vede correre assieme Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. In alternativa, la maggioranza nel Paese andrebbe comunque al centrodestra ma in alcuni collegi calabresi il centrosinistra allargato potrebbe conservare un lieve vantaggio.

Gli scenari ipotizzati da YouTrend

SCENARIO A
Il PD si presenta insieme al M5S e e alla lista unitaria di Sinistra Italiana e Verdi, ma senza alleanza con i partiti di centro: in questo caso il CDX vincerebbe 221 seggi su 400 alla Camera e 108 su 200 al Senato, ottenendo quindi la maggioranza assoluta.

SCENARIO B
Cosa cambierebbe se i 5 Stelle non dovessero allearsi col CSX (composto in questo scenario da PD, Sinistra/Verdi, Azione/+Europa e IV)? In tal caso il CDX arriverebbe ad avere una maggioranza ancor più ampia, sfiorando il 60% dei seggi: 240 alla Camera e 122 al Senato.

SCENARIO C
Solo un’alleanza molto larga con PD, M5S, Sinistra/Verdi, Azione/+Europa e IV potrebbe mettere in difficoltà la nascita di un governo di CDX: in questo scenario il CDX avrebbe infatti 202 deputati e 99 senatori.

Cosa accadrebbe in Calabria

Le mappe fornite da Youtrend (vedi sotto) rispecchiano in qualche modo le ipotesi fatte a livello nazionale. Alla Camera, nello scenario A il centrodestra sarebbe in vantaggio netto in tre collegi (Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria), mentre il centrodestra con il M5S sarebbe in lieve o medio vantaggio nei collegi del nord della Regione. Nello scenario B non ci sarebbe sostanzialmente partita, con il centrodestra in netto vantaggio dappertutto. Nello scenario C, quello con il campo larghissimo del centrosinistra, il centrodestra manterrebbe un vantaggio netto o lieve nel Sud della Calabria, mentre a Nord il centrosinistra (molto) allargato sarebbe in vantaggio medio sulla fascia jonica e in netto vantaggio sulla fascia tirrenica.

Al Senato la situazione si presenta abbastanza simile. Nello scenario A, il centrodestra sarebbe in netto vantaggio nel collegio Sud con il centrosinistra in lieve vantaggio a Nord. Lo scenario B assegna tutta la regione al centrodestra in maniera netta mentre lo scenario C vede sempre il centrodestra in vantaggio netto a Sud con il centrosinistra in vantaggio medio a Nord.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x