Ultimo aggiornamento alle 10:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

L’orrore degli ospiti del Centro di Corigliano Rossano. Gli indagati tornano in libertà

Lo hanno deciso i giudici del Riesame di Catanzaro che hanno accolto le istanze dei legali dei tre

Pubblicato il: 04/08/2022 – 21:09
L’orrore degli ospiti del Centro di Corigliano Rossano. Gli indagati tornano in libertà

Tornano in libertà Francesco Ritacco, Luciana Antoniotti, Grazia Fusaro, ritenuti responsabili, in concorso, a vario titolo, di reiterate condotte di “maltrattamenti nei confronti di persone disabili” consumate in un Centro diurno di Corigliano Rossano. Il Tribunale del Riesame di Catanzaro, infatti, ha accolto la richiesta degli avvocati.

L’inchiesta

Al termine dell’operazione condotta dai militari del Reparto Territoriale guidati dal tenente colonnello Raffaele Giovinazzo, è emerso un quadro particolarmente allarmante. Uno spaccato di presunte violenze e minacce perpetrate ai danni di giovani disabili. Diversi gli episodi segnalati dagli investigatori e finiti nel fascicolo dell’inchiesta. In una occasione, un indagato si sarebbe rivolto ad uno dei sette giovani del centro diurno con tono intimidatorio. «Lo sai come mi chiamano, “Cannibale” anzi U Cannibale”» (ne abbiamo parlato qui).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x