Ultimo aggiornamento alle 9:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

nuoto

«Iniziativa che dà speranza ai giovani». Mancuso al trofeo “Sergio Mirante”

Il presidente del consiglio regionale a Sellia Marina per la manifestazione incontra i genitori dell’architetto scomparso nel 2019

Pubblicato il: 21/08/2022 – 13:20
«Iniziativa che dà speranza ai giovani». Mancuso al trofeo “Sergio Mirante”

SELLIA MARINA «Un privilegio essere stato invitato a partecipare, in questo frangente felice per l’Italia che conquista medaglie ai Campionati Europei di Nuoto in tutti gli stili e in tutte le distanze, a questa prestigiosa manifestazione che riscuote apprezzamenti, sia per la qualità delle  competizioni programmate, visto che vede misurarsi, con la supervisione della Federazione italiana nuoto, tantissimi atleti di più categorie, che per il successo di pubblico». Lo dice il presidente dell’Assemblea legislativa calabrese Filippo Mancuso, che ha avuto il piacere, sul  lungomare di Sellia Marina, di tagliare il nastro (assieme al presidente regionale della “Fin” Alfredo Porcaro, al sindaco Francesco Mauro, alla delegata al turismo Giuseppina Frangipane, alla sottotenente della Capitaneria Daniela Falcone, al presidente di Confagricoltura-Catanzaro, Walter Placida e al parroco Giuseppe Cosentino) del Terzo Trofeo “Sergio Mirante”. E a dare lo start alle gare, cui hanno partecipato un centinaio di atleti provenienti da tutte le regioni d’Italia, suddivisi nelle diverse categorie: esordienti ‘A’, ragazzi junior, cadetti, senior e categorie master.  
L’appuntamento nazionale “Staffetta 4 X 1250 MT”  è organizzato, per la terza volta consecutiva, dalla Federazione italiana nuoto, di concerto con l’Associazione intitolata al giovane nuotatore Sergio Mirante, improvvisamente mancato il 29 ottobre 2019  e  che, col suo profilo sportivo, umano e professionale di valente architetto,  incarnava alla perfezione il binomio sport-cultura. Ha aggiunto il  presidente Mancuso: «Il nuoto, diversamente da tante altre discipline che nel 2022 hanno registrato un segno meno rispetto all’anno precedente, consegue successi eclatanti. È evidente che dietro c’è  l’entusiasmo indotto dalle performance di Federica Pellegrini e di altri campioni che hanno acceso l’interesse di una moltitudine di ragazzini e giovani nuotatori. Ma il successo è dovuto soprattutto alla capacità di fare sistema di cui danno prova la Federazione nazionale, le società di nuoto diffuse su tutto il territorio, i tecnici e gli appassionati, molto attenti a coltivare talenti e farli crescere». Infine, il Presidente del Consiglio regionale ha voluto incontrare i genitori di Sergio, Patrizio Mirante e Maria Teresa Madia, a cui ha donato una bella monografia sui Bronzi di Riace (di cui quest’anno ricorre il mezzo secolo dal loro rinvenimento), scritta da Carmelo Malacrino e Daniele Castrizio: «Nel ricordo di vostro figlio – ha detto Mancuso – state promuovendo, anno dopo anno, un’iniziativa rilevante che dà speranza ai nostri giovani. Lo sport serve anche a questo: a suscitare emozioni e, come diceva qualcuno, a risvegliare la speranza dove prima c’era solo rassegnazione. In quest’ottica, mi pare indispensabile migliorare, da parte del Consiglio che presiedo,  la legge regionale sullo sport, che deve essere dotata di risorse cospicue per la promozione delle varie discipline  e per la realizzazione e riqualificazione dell’impiantistica sportiva in tutte le realtà della Calabria». Il Presidente della Fin Porcaro ha annunciato l’intenzione di «organizzare una tappa del campionati nazionali di nuoto».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x