Ultimo aggiornamento alle 22:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il nodo da sciogliere

Crotone, sit-in dei tirocinanti calabresi: «A novembre scadono i contratti, la politica se ne occupi» – VIDEO

La protesta nei pressi della rotonda di località Passovecchio sulla Statale 106: «Partiti si esprimano in maniera chiara in vista del voto»

Pubblicato il: 23/08/2022 – 11:37
Crotone, sit-in dei tirocinanti calabresi: «A novembre scadono i contratti, la politica se ne occupi» – VIDEO

CROTONE È in corso da questa mattina in località Schirripa a Crotone un nuova mobilitazione dei tirocinanti calabresi, in particolare di coloro che prestano servizio presso gli enti della costa jonica crotonese e cosentina e della fascia silana e presilana. I tirocinanti hanno avviato questo sit-in di primo mattino presso la rotonda della statale 106 che immette anche sulla statale 107 “Silana-crotonese”, compiendo anche qualche piccola “incursione” sulla carreggiata senza creare disagi alla circolazione.
«Il prossimo novembre, infatti – spiega una nota -, scadranno i tirocini di inclusione sociale (Tis) e Governo e amministrazione regionale non hanno ancora individuato alcuna soluzione. La politica tace, sottovalutando l’impatto sociale della questione che interessa migliaia di famiglie calabresi».

«La situazione in tutto il Paese – commenta la nota – è drammatica a causa delle inefficaci risposte del Governo al carovita, l’autunno si prospetta difficilissimo, di fronte a ciò alcuni amministratori calabresi pensano di poter tranquillamente lasciare i tirocinanti senza un reddito allontanando per l’ennesima volta la proposta di contrattualizzazione avanzata da Usb». «Proprio in queste ore, i partiti – prosegue il comunicato – hanno presentato ufficialmente le liste per le elezioni politiche del 25 settembre, conosciamo bene i candidati calabresi, in merito alla questione dei Tis come la pensano? Quali sono le proposte e come e in che tempi intendono attuarle? Oppure pensano di poter fare campagna elettorale facendo finta di polemizzare tra loro, mantenendosi sempre a siderale distanza dalle urgenti questioni sociali che interessano il nostro territorio? Si esprimano tutti in maniera chiara e netta». «La Calabria attende risposte concrete – conclude la nota -, capaci di migliorare le condizioni di vita di chi, come in questo caso, vive condizioni di povertà e precarietà da decenni».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x