Ultimo aggiornamento alle 15:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il raid

Insulti ai sindacati e il simbolo no vax: vandalizzata la sede della Uil di Scalea

«Sindacati nazisti, traditori del popolo». Biondo: «Attacco ai valori democratici e alla libertà». La solidarietà di Occhiuto

Pubblicato il: 23/08/2022 – 13:26
Insulti ai sindacati e il simbolo no vax: vandalizzata la sede della Uil di Scalea

SCALEA Vandalizzata la sede della Uil di Scalea, nel Cosentino. «Sindacati nazisti, traditori del popolo», si legge in una delle scritte trovate all’esterno. Accanto il simbolo associato ai “no vax”, una W rossa cerchiata. «Questa mattina alla ripresa, abbiamo trovato questo nella nostra sede di Scalea. L’attacco alle sedi del Sindacato, – ha scritto sui social il segretario generale Santo Biondo – è l’oltraggio ai valori democratici e di libertà del nostro Paese. Noi che crediamo nella forza del confronto e della parola sensata, ripudiamo ogni forma di violenza fisica e verbale». 

La solidarietà del governatore Occhiuto

«Solidarietà alla comunità della Uil della Calabria per le intimidazioni subite e per gli atti vandalici contro la sede di Scalea. Vicinanza al segretario provinciale Paolo Cretella e a quello regionale Santo Biondo. Inaccettabile che il dissenso sfoci in atti censurabili e violenti». Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x