Ultimo aggiornamento alle 17:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Il caso

Espropri per l’Alta velocità, a Paola scatta la protesta

Decine di manifestanti sono scesi in corteo per la città. Protestano dopo aver ricevuto la comunicazione di espropri di case e terreni

Pubblicato il: 30/08/2022 – 13:55
Espropri per l’Alta velocità, a Paola scatta la protesta

PAOLA Un corteo di cittadini ha attraversato, stamattina, la città di Paola, provincia di Cosenza, fino alla stazione ferroviaria. La manifestazione è stata indetta per sottolineare il disaccordo rispetto alle decisioni prese riguardo alle aree scelte per il passaggio della nuova linea ferroviaria ad alta velocità.
Decine di manifestanti hanno ricevuto la comunicazione di esproprio di terreni e case. «Vogliono darci per i terreni 5 euro e per le nostre case 1.100 euro al metro, è troppo poco, ci rovinano», dicono i manifestanti, che annunciano una lotta serrata contro quella che giudicano una vera violenza.
«Non siamo contro l’alta velocità, ma con questo progetto distruggeranno le nostre vite, è troppo impattate», dicono i cittadini. Perfino un villaggio turistico sarebbe compreso all’interno dell’area di cantiere prevista per i lavori. A Paola sono arrivati manifestanti da diversi altri comuni del Cosentino interessati dal passaggio della nuova linea ad alta velocità.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x