Ultimo aggiornamento alle 15:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

ciclo dei rifiuti

Termovalorizzatore di Gioia Tauro, stop del Tar a “Ecologia Oggi”: l’iter per il raddoppio non si ferma

I giudizi amministrativi dichiarano irricevibile il ricorso. Alla scadenza del bando c’è solo la manifestazione di interesse di “TM.E”

Pubblicato il: 02/11/2022 – 12:21
Termovalorizzatore di Gioia Tauro, stop del Tar a “Ecologia Oggi”: l’iter per il raddoppio non si ferma

REGGIO CALABRIA Il procedimento per l’adeguamento e il raddoppio del termovalorizzatore di Gioia Tauro non si ferma. È questo, in sostanza l’effetto della sentenza breve con la quale il Tar – sezione di Reggio Calabria – ha dichiarato irricevibile il ricorso di “Ecologia Oggi” contro la procedura avviata dalla Regione Calabria, che sul potenziamento dell’impianto gioiese, per come più volte dichiarato dal governatore Roberto Occhiuto, punta come l’impianto strategico nella futura gestione dell’itero ciclo dei rifiuti in Calabria. Contro l’iter avviato dalla Regione mesi fa attraverso una manifestazione di interesse Ecologia Oggi ha eccepito, al Tar, la mancata riapertura dei termini (scaduti il 30 maggio scorso) per le proposte di project financing e quindi ha contestato, come conseguenza, la legittimità di tutti gli altri atti del procedimento in particolare la società ricorrente lamentava l’incompletezza dell’avviso regionale «per non aver consentito in difetto di indispensabili informazioni la predisposizione consapevole della manifestazione di interesse». Per Tar di Reggio, tuttavia, i motivi di ricorso sono «irricevibili per tardività», inoltre secondo i giudici amministrativi «la società ricorrente avrebbe dovuto/potuto partecipare alla manifestazione di interesse salvo, poi, contestarne gli esiti unitamente alle clausole del bando non chiare o rese tali dall’“elemento innovativo”». Il raddoppio del termolvalorizzatore di Gioia Tauro sarà effettuato con il coinvolgimento dei privati nella realizzazione e nella successiva gestione. Alla scadenza dei termini del bando, è giunta una sola manifestazione d’interesse, quella – emerge dal testo della sentenza breve del Tar di Reggio – di “TM.E. –Termomeccanica Ecologia” in raggruppamento temporaneo con “Calabra Maceri e Servizi”, “Intercant ieri” e “Ecosistem”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x