Ultimo aggiornamento alle 15:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La riflessione

Dal libro di Guccione un’amara verità

Il libro di Carlo Guccione, Amara Verità, edito da Pellegrini, è un pugno allo stomaco per la sanità calabrese.Carlo è stato consigliere regionale per undici anni e per pochi mesi assessore. Non h…

Pubblicato il: 07/11/2022 – 16:30
di Mario Campanella*
Dal libro di Guccione un’amara verità

Il libro di Carlo Guccione, Amara Verità, edito da Pellegrini, è un pugno allo stomaco per la sanità calabrese.
Carlo è stato consigliere regionale per undici anni e per pochi mesi assessore. Non ha mai avuto competenze dirette in materia di sanità ma sin da quando è entrato a Palazzo Campanella ha denunciato clientele ed omissioni non risparmiando dalle accuse di responsabilità anche il suo stesso partito.
Amara verità spiega perché è maturato il debito monstre calabrese e perché sì è giunti alla situazione attuale.
Sia il centrodestra che il centrosinistra hanno avuto colpe enormi. Due aziende sanitarie, quella cosentina e quella reggina, hanno accumulato debiti incredibili. In mezzo a questo libro denuncia ci sono possibili azioni giudiziarie che lo stesso Guccione ha palesato nel corso della presentazione a Cosenza con l’ex ministro Andrea Orlando. Fatture milionarie pagate più volte, assunzioni illegittime, lodi milionari, incarichi legali, arricchimenti illeciti dì strutture private. È assai probabile che ci siano indagini in corso in tutta la regione.
E poi, medici imboscati e tante altre illiceità su cui anche la Regione sta lavorando. La Calabria è commissariata dal 2009. E da allora, pur avendo chiuso ospedali, il debito è aumentato.
Qualche anno prima l’allora assessore Doris Lo Moro abolì addirittura il ticket dicendo che la situazione finanziaria era florida. Carlo Guccione coraggiosamente appoggia il presidente Occhiuto nell’azione di risanamento e invoca una pulizia generale del sistema che passa anche attraverso l’azione di bonifica giudiziaria.
Dare la colpa solo alla classe politica sarebbe ingiusto. Dietro dì essa dirigenti e burocrati hanno fatto quello che hanno voluto.
In mezzo ci sono i cittadini,che oggi devono rinunciare a molte prestazioni pubbliche.
Amara verità è un documento prezioso per tentare di costruire insieme un nuovo percorso. È un libro da leggere ,anche con rabbia. Per ricordare chi ha violato un tempio sacro relegando la sanità calabrese a fanalino di coda nazionale.
*giornalista

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x