Ultimo aggiornamento alle 12:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’incontro

“L’Esercito Italiano e la Calabria: storia, legami e percezioni”, a Cosenza un convegno promosso dall’Unical

Focus sugli eroi di guerra di origini calabresi decorati al valore e sulle attività addestrative condotte negli anni dai Bersaglieri

Pubblicato il: 30/11/2022 – 10:26
“L’Esercito Italiano e la Calabria: storia, legami e percezioni”, a Cosenza un convegno promosso dall’Unical

COSENZA Si è svolto ieri pomeriggio nella cornice di Palazzo Arnone-Galleria Nazionale di Cosenza, un convegno storico dal titolo “L’Esercito Italiano e la Calabria: Storia, Legami e Percezioni” promosso dall’Università della Calabria, al quale ha partecipato una delegazione del 1° Reggimento Bersaglieri. Durante l’evento sono stati analizzati elementi di contatto tra l’Esercito Italiano ed il territorio calabrese, a partire dall’unità d’Italia sino ad arrivare al secondo conflitto mondiale.
Hanno preso parte all’evento culturale numerose autorità civili e militari di Cosenza, tra cui il comandante delle Forze Operative Sud, generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota; le delegazioni della Regione Calabria, della Prefettura e della Provincia; il questore, Michele Maria Spina; la delegazione dell’Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano; i sindaci dei comuni della Provincia; il direttore della Galleria Nazionale, Rossana Baccari; la delegazione della Croce Rossa Italiana; il comandante della Polizia Penitenziaria, commissario Agostino Sestino; il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Agatino Saverio Spoto; il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Giampiero Rizzo; il comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Giuseppe Dell’Anna; il Ccomandante della Capitaneria di Porto di Rossano-Corigliano, capitano di fregata Francesco Cillo; il Vice Comandante della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”, colonnello Valentino de Simone.

Durante il dibattito storico, moderato da Francesco Kostner del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Unical, sono intervenuti la prof.ssa Katia Massara, docente di Storia Contemporanea dell’Unical, il comandante del 1° Reggimento Bersaglieri, colonnello Francesco Ferrara, che ha fornito un sintetico inquadramento storico dei principali episodi e fatti d’arme che legano il territorio calabrese e l’Esercito Italiano, focalizzando l’attenzione, inizialmente sulle figure eroiche dei militari d’origine calabrese decorati per il proprio valore durante i due conflitti mondiali, con particolare riferimento anche agli internati militari italiani, e successivamente sulle attività addestrative, operative e di supporto alla popolazione civile condotte negli anni in Calabria dai vari Reparti dell’Esercito e dal 1° Reggimento Bersaglieri.
Durante l’evento culturale è stato inoltre presentato il CalendEsercito 2023.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x