Ultimo aggiornamento alle 10:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il messaggio

Coming out di Jankto: «Sono gay e non voglio più nascondermi»

Il calciatore ha giocato anche in Italia. Il messaggio in un video su Instagram. Fifa e Uefa: «Siamo con te»

Pubblicato il: 13/02/2023 – 18:06
Coming out di Jankto: «Sono gay e non voglio più nascondermi»

«Sono gay e non voglio più nascondermi». Con un video postato sul suo profilo Instagram il calciatore dello Sparta Praga, Jakub Jankto, ha scelto di fare coming out.
«Ciao, sono Jakub Jankto – il suo messaggio – Come tutti gli altri, ho i miei punti di forza, i miei punti deboli, una famiglia, i miei amici, un lavoro che svolgo al meglio da anni, con serietà, professionalità e passione. Come tutti gli altri, voglio anche vivere la mia vita in libertà. Senza paure. Senza pregiudizio. Senza violenza. Ma con amore. Sono gay e non voglio più nascondermi».

L’esperienza di Jankto in Italia

Jankto, che ha 27 anni, attualmente gioca nello Sparta Praga, in prestito dal Getafe, ma è stato anche in Italia: nel 2015 arrivò all’Udinese, che lo mandò in prestito in Serie B all’Ascoli. L’esordio in A, nella stagione 2016-2017 a Udine, dove resta due stagioni prima di trasferirsi alla Sampdoria dove resta tre stagioni prima di trasferirsi in Spagna nell’estate 2021. In totale ha giocato 155 partite in Serie A, segnando 17 gol.  

La Fifa: «Siamo tutti con te»

«Siamo tutti con te, Jakub. Il calcio è per tutti». Con questo tweet, accompagnato dalle emoticon di una bandiera arcobaleno e un cuore, la Fifa si schiera con il nazionale della Repubblica Ceca Jakub Jankto, 27enne ex Udinese e Samp, che oggi ha fatto coming out dichiarando la propria omosessualità. Anche l’Uefa è al fianco del giocatore. «Hai fatto bene, Jakub – è il tweet della confederazione europea -. Tu sei un’autentica fonte di ispirazione, e il calcio europeo è con te». Fra i due tweet di Fifa e Uefa c’è quello del portiere del Napoli Alex Meret, che ha postato l’emoticon di un cuore, e lo stesso ha fatto l’account della Juventus, assieme all’immagine di un arcobaleno.
Sono tantissimi i messaggi via social di solidarietà nei confronti di Jankto. La federcalcio della Repubblica Ceca (nazionale di cui l’ex dell’Udinese fa parte) scrive che «per noi non cambia nulla. Vivi la tua vita, Jakub», mentre l’attuale club del giocatore, lo Sparta Praga (che lo ha preso in prestito dal Getafe) rivela che «Jakub ha parlato apertamente del suo orientamento sessuale con la dirigenza e i compagni qualche tempo fa. Tutto il resto riguarda la sua vita personale: nessun commento ulteriore e basta domande. Hai il nostro supporto. Vivi la vita, Jakub. Non importa nient’altro».
Il Getafe twitta «Il nostro massimo rispetto e appoggio incondizionato», mentre «Orgogliosi di te, Jakub», è il tweet del Barcellona. C’è un messaggio anche dall’account ufficiale della Premier League: «Siamo con te, Jakub. Il calcio è per tutti». «Non vivere mai con la paura di ciò che sei. Siamo con te, Jankto», è invece il tweet, con emoticon di un cuore, del Milan. Posta un arcobaleno e un cuore, come ha fatto la Juventus, anche il Real Madrid. «Grazie Jakub per il tuo coraggio – scrive invece la federcalcio svedese -: essere in grado di amare apertamente chi vuoi dovrebbe essere ovvio». Dagli Stati Uniti arriva il messaggio, sempre via Twitter, della Major League Soccer (Mls): «Grazie per aver condiviso il tuo vero io con il mondo. Il calcio è per tutti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x