Ultimo aggiornamento alle 22:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’affondo

Vertenza Simet, Baldino: «Governo totalmente assente»

La vicecapogruppo 5 Stelle a Montecitorio attacca anche l’esecutivo Occhiuto: «Atteggiamento della Regione penoso»

Pubblicato il: 13/03/2023 – 17:56
Vertenza Simet, Baldino: «Governo totalmente assente»

COSENZA «Se il governo nazionale è totalmente assente, al limite dell’ignaro sulla questione, il governo regionale non si mostra da meno e sulla vertenza dei 40 lavoratori licenziati dalla Simet si fa penoso». A dare testimonianza della gravità sulla vicenda Vittoria Baldino vicecapogruppo M5S a Montecitorio, che il 7 novembre scorso proprio sulla questione ha interrogato il ministro del lavoro, quello dello sviluppo economico e il ministro delle infrastrutture. «A più riprese inutilmente i lavoratori chiedono di incontrare il presidente Occhiuto – aggiunge -. È tragico quanto sta accadendo da oltre un anno sulla vertenza Simet sia per l’assenza della politica di governo, nazionale e regionale, sia per la paventata nuova sfilza di licenziamenti che potrebbero toccare oltre 50 nuovi dipendenti”. La vertenza Simet questa mattina ha fatto capolino a “L’aria che tira” su La7».
«Nel febbraio dello scorso anno – va avanti Baldino – le commissioni regionali competenti hanno discusso possibili provvedimenti di sostegno, quali ad esempio: stanziamento di fondi regionali e introduzione di misure per il contenimento dei maggiori costi sopportati dalle imprese per effetto dell’incremento del prezzo del gasolio; gestione dei processi di transizione occupazionale, immaginando percorsi anche di natura formativa, per dar modo all’azienda di provare ad agganciare gli ammortizzatori sociali previsti dalla normativa ordinaria; ricollocazione dei dipendenti, coinvolgendo i lavoratori nello svolgimento di servizi integrativi nell’ambito del trasporto pubblico locale; politiche attive del lavoro di sostegno per l’impresa e i lavoratori. Ma nessuna di queste iniziative ad oggi è stata intrapresa. Anzi per la regione Calabria, che da decenni registra il blocco delle gare sul trasporto pubblico locale, ripetutamente in proroga, nulla si può fare».
«Altrettanto grave è l’atteggiamento del governo nazionale. Se durante il governo Conte furono adottate repentine misure di sostegno a favore delle imprese di trasporto, oggi la domanda su quali iniziative, per quanto di competenza, intendano intraprendere a sostegno dei lavoratori licenziati dalla Simet i ministri competenti, resta tristemente inevasa», conclude Baldino.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x