Ultimo aggiornamento alle 21:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

lotta alle cosche

C’è un nuovo pentito nella ‘ndrangheta: è Gaetano Aloe, figlio dello storico boss di Cirò “Nik”

È stato coinvolto in “Stige”: le sue dichiarazioni al vaglio degli inquirenti della Dda di Catanzaro

Pubblicato il: 31/03/2023 – 15:30
C’è un nuovo pentito nella ‘ndrangheta: è Gaetano Aloe, figlio dello storico boss di Cirò “Nik”

CROTONE C’è un nuovo pentito nella ‘ndrangheta crotonese: si tratta di Gaetano Aloe, di 45 anni, figlio di Nicodemo “Nik” Aloe, storico boss di Cirò, assassinato nel 1987. Lo riferisce “il Quotidiano del Sud”. Gaetano Aloe è stato di recente condannato a 13 anni e 4 mesi nel processo scaturito dalla maxioperazione della Dda di Catanzaro “Stige” contro le più pericolose consorterie della ‘ndrangheta crotonese. Le prime dichiarazioni di Aloe sarebbero già al vaglio degli inquirenti guidati dal procuratore capo della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, Nicola Gratteri, e dai carabinieri: secondo quanto filtra da ambienti inquirenti, che ovviamente mostrano legittima cautela, la collaborazione di Aloe, per lo spessore criminale del neo pentito, potrebbe essere importante per fare luce sugli affari del potente “locale” di Cirò.  (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x