Ultimo aggiornamento alle 7:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’accordo

Sant’Anna Hospital, siglato accordo con i sindacati sulla cassa integrazione

L’ammortizzatore sociale sarà erogato a rotazione al fine di disporre delle figure professionali necessarie per riprendere le attività

Pubblicato il: 13/04/2023 – 10:41
Sant’Anna Hospital, siglato accordo con i sindacati sulla cassa integrazione

CATANZARO Sant’Anna Hospital comunica di aver siglato ieri, 12 aprile, un accordo con le organizzazioni sindacali regionali e territoriali relativo alla richiesta di accesso alla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) per i propri dipendenti a decorrere dal 19 aprile 2023. L’ammortizzatore sociale sarà erogato a rotazione per consentire alla casa di cura di disporre delle figure professionali necessarie per riprendere gradualmente le attività, iniziando dalla riapertura dei laboratori di analisi e degli ambulatori, ai quali seguiranno progressivamente i reparti. È ferma volontà del Sant’Anna Hospital – si legge in una nota – di ritornare prima possibile alla piena operatività. La disponibilità dei dipendenti inizialmente a orario ridotto, secondo un meccanismo di alternanza a pari mansioni, è il primo passo in questa direzione. L’obiettivo finale è reintegrare tutti a pieno servizio usufruendo della CIGS per un periodo inferiore ai 12 mesi. «Con questo accordo confermiamo il nostro impegno a mettere in atto le misure necessarie per la
tutela delle famiglie e per garantire il futuro della struttura» – commenta Maurizio Ippolito, Amministratore unico di Sant’Anna Hospital. «Intendiamo proseguire senza sosta su questa strada, con l’obiettivo di riportare la casa di cura alla piena operatività e restituirle il ruolo centrale nella sanità locale. Stiamo lavorando per risolvere le questioni ancora in sospeso con i dipendenti, relative all’integrazione dei compensi del 2022 e del primo bimestre 2023. Sarà importante, a questo scopo, ottenere al più presto l’importo ancora dovuto dall’Azienda Sanitaria Provinciale per i servizi già erogati, pari a oltre 2,2 milioni di euro».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x