Ultimo aggiornamento alle 23:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’evento

Salone del libro, Larussa e Sangiuliano visitano lo stand della Calabria

Il presidente del Senato e il ministro della Cultura si intrattengono con la delegazione regionale

Pubblicato il: 18/05/2023 – 15:12
Salone del libro, Larussa e Sangiuliano visitano lo stand della Calabria

“Una kermesse importantissima che la Regione Calabria, il presidente Roberto Occhiuto e tutta la Giunta hanno voluto e sostenuto per dare voce alla cultura, al talento e ai tanti autori ed editori calabresi che rappresentato al meglio la nostra terra e che ci permettono di immergerci nel presente proiettandoci nel futuro. Il futuro dei nostri giovani, sui quali noi riponiamo molte speranze e tante certezze”. Lo ha detto la vicepresidente della Giunta regionale, Giusi Princi, all’inaugurazione dello stand della Regione Calabria al Salone internazionale del libro di Torino, dando il benvenuto a tutti gli intervenuti e agli studenti che hanno partecipato alla XV edizione delle Convittiadi che, quest’anno, si è svolta, per la prima volta, in Calabria, dal 30 aprile al 7 maggio. “Sarà per noi – ha aggiunto Princi – una quattro giorni di intensa programmazione, ricca di presentazioni di volumi importanti, con la presenza di autori che con le loro opere descrivono la più bella e rappresentativa immagine della Calabria della quale ne sono i plurimillenari custodi. A loro dobbiamo continuare ad affidarla, a loro che la vivono e la raccontano con uno sguardo di amore e ricchezza”. Nella giornata di apertura del Salone, lo stand della Calabria è stato anche molto apprezzato per la bellezza e lo stile raffinato dell’allestimento – con l’esposizione di immagini simbolo rappresentativi di ogni Provincia della regione anche dal presidente del Senato Ignazio Larussa e dal ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, i quali si sono piacevolmente intrattenuti nello stand calabrese che ha riscosso notevole successo anche in termini di presenze. È intervenuto all’inaugurazione anche il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Filippo Mancuso, il quale ha parlato di “una grande manifestazione culturale e del sapere dove viene raccontata la Calabria di qualità”. Presenti, inoltre, il consigliere regionale Giuseppe Neri, rappresentanti della politica, delle istituzioni e del mondo scolastico della Calabria e del Piemonte. Tanti gli editori calabresi, coordinati dal Sistema bibliotecario Lametino, che hanno aderito all’edizione 2023 del Salone del libro, che si svolgerà al Lingotto Fiere di Torino, dal 18 al 22 maggio. Con un’area di 200 mq, lo spazio dedicato alla regione Calabria è tra i più ampi della manifestazione e ha un’area interamente dedicato all’attività di esposizione, promozione e vendita dei volumi di autori ed editori calabresi. Allestita all’interno anche un’area meeting che ospiterà diverse presentazioni letterarie. In questo spazio la Calabria è stata, oggi, narrata anche dagli studenti che hanno partecipato alle Convittiadi. Un gemellaggio virtuale tra i ragazzi dei Convitti Umberto I di Torino e Galluppi di Catanzaro che, alla presenza delle rettrici Maria Teresa Furci e Cinzia Scozzafava, hanno raccontato la loro esperienza vissuta in Calabria.  L’inaugurazione è stata allietata con la musica e la poesia del musicantore calabrese, Fulvio Cama.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x