Ultimo aggiornamento alle 19:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

incidente sul lavoro

Tragedia nel Cosentino, cede un argine e muore un operaio di 39 anni

L’incidente è avvenuto a Rocca Imperiale. L’uomo era originario di Roseto Capo Spulico

Pubblicato il: 30/05/2023 – 14:42
Tragedia nel Cosentino, cede un argine e muore un operaio di 39 anni

ROCCA IMPERIALE Un incidente sul lavoro si è verificato nella tarda mattinata di oggi nel torrente Canna, nel comune di Rocca Imperiale, ai confini della Calabria nord-orientale. A seguito dell’accaduto ha perso la vita un operaio di 38 anni, originario di Roseto Capo Spulico, dipendente della ditta che in queste settimane sta svolgendo i lavori di messa in sicurezza idraulica del corso d’acqua che divide la Calabria dalla Basilicata. Ancora incerte le dinamiche dell’accaduto sulle quali indagano i carabinieri della locale stazione dei carabinieri mentre la Procura di Castrovillari ha aperto un fascicolo. Dalle prime, sommarie, informazioni raccolte pare che l’uomo stesse lavorando su un argine del fiume quando ad un tratto lo stesso, franando, lo ha trascinato con sè.  Sul posto, insieme ai carabinieri, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco con mezzi di supporto specializzati che stanno ancora operando.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x