Ultimo aggiornamento alle 18:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il dibattito

Musolino risponde a Nordio: «Anm è molto più di un sindacato dei magistrati»

Il segretario nazionale di Magistratura democratica sul palco di Trame a Lamezia: «Tra i primi atti del fascismo ci fu la sua eliminazione»

Pubblicato il: 23/06/2023 – 15:14
Musolino risponde a Nordio: «Anm è molto più di un sindacato dei magistrati»

LAMEZIA TERME «L’associazione nazionale dei magistrati è descritta come sindacato dei magistrati ma è molto di più: è il momento di sintesi delle varie sensibilità anche culturali che ci sono dentro la magistratura. Non è un caso che tra i primi atti di gestione della magistratura da parte del regime fascismo ci fu l’eliminazione dell’Anm proprio perché da sempre è stato molto più che un sindacato. Un interlocutore pubblico come il governo che percepisce non come contributo ma come una interferenza le critiche che gli vengono rivolte perché non sono coerenti con quella che è la sua impostazione secondo me manifesta una debolezza genetica della proposta». Così sul palco di Trame Festival Stefano Musolino, indicato dalla Quinta Commissione del Csm come nuovo procuratore aggiunto di Reggio Calabria (indicazione alla quale manca soltanto la ratifica del Plenum) e segretario nazionale di Magistratura democratica. «Ci sono un po’ di frodi delle etichette in questa riforma – ha spiegato il magistrato riferendosi alla discussa eliminazione del reato di abuso d’ufficio –: ci sono 5000 fascicoli iscritti sull’abuso d’ufficio perché purtroppo siamo lo sfogo delle inefficienze della pubblica amministrazione, ne scremiamo il 90% e sul 10% esercitiamo l’azione penale. È interessante capire quanto di questo 10% va poi a condanna, con una norma che ci hanno cambiato sempre».
«L’ultima riforma del 2020 ha infatti ulteriormente ridotto lo spazio della rilevanza penale delle condotte di abuso d’ufficio», ha concluso Musolino.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x