Ultimo aggiornamento alle 14:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il commento

«Formiche ignifughe»

Dopo la blatta dei mobili (Supella longipalpa), la formica di fuoco, il cui nome scientifico è Solenopsis invicta. Arriva dal Sudamerica e ha già conquistato mezzo mondo, ma per lo sbarco in Europ…

Pubblicato il: 18/09/2023 – 8:51
di Bruno Gemelli*
«Formiche ignifughe»

Dopo la blatta dei mobili (Supella longipalpa), la formica di fuoco, il cui nome scientifico è Solenopsis invicta. Arriva dal Sudamerica e ha già conquistato mezzo mondo, ma per lo sbarco in Europa ha scelto la Sicilia, precisamente Siracusa, dove sono stati scovati 88 nidi. La sua puntura è dolorosa e può provocare reazioni allergiche. La formica killer può arrivare in Calabria attraversando le acque dello Stretto? Per fortuna le formiche non sanno nuotare, anche se esse amano molto gli ambienti umidi. C’è, però, un precedente: la formica argentina (linepithema humile), specie aliena e invasiva sbarcata nel dopoguerra sulla riviera ligure, pericolosa perché trasporta i pidocchi delle piante. Gli orientali dicono: «Quando l’acqua sale, il pesce mangia la formica; quando l’acqua scende, la formica mangia il pesce». (Proverbio thailandese)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x