Ultimo aggiornamento alle 13:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

i controlli

Cacciatori di funghi illegali nel Cosentino, scattano decine di sanzioni

Le contravvenzioni sono state contestate dopo i controlli dei carabinieri forestali. Erano senza tesserino o usavano messi non idonei

Pubblicato il: 30/09/2023 – 14:00
Cacciatori di funghi illegali nel Cosentino, scattano decine di sanzioni

COSENZA Decine di cercatori di funghi sono stati sanzionati perché non ottemperavano a quanto prescrive la legge regionale che ne regolamenta la raccolta. Sono tantissimi i cercatori di funghi che in questo periodo si inoltrano tra le montagne e, soprattutto, nella Presila Cosentina alla ricerca di funghi.
Le modalità di raccolta degli stessi sono state controllate nei giorni scorsi dai carabinieri del Nucleo Forestale di Spezzano della Sila con l’obiettivo di verificare il rispetto della legge regionale che regolamenta la raccolta. I militari hanno controllato oltre cinquanta soggetti intenti alla raccolta di funghi nei comuni di Spezzano della Sila, Casali del Manco e lungo la “Strada delle Vette”.
A seguito dei controlli sono state elevate decine di sanzioni amministrative per mancanza di tesserino regionale o perché i cercatori di funghi utilizzavano mezzi non idonei, come buste di plastica, secchi e in alcuni casi dei rastrelli.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x