Ultimo aggiornamento alle 15:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Anziana morì cadendo dal balcone. Arrestata la colf: «Fu omicidio»

La vittima, una 77enne di Bergamo, scoprì che le aveva sottratto oltre 2000 euro

Pubblicato il: 16/11/2023 – 7:16
Anziana morì cadendo dal balcone. Arrestata la colf: «Fu omicidio»

BERGAMO La caduta di una pensionata di 77 anni di Bergamo, Rosanna Aber, dal balcone della sua casa, al quarto piano di un palazzo di Colognola il 22 aprile del 2022, era sembrata inizialmente un suicidio. Oggi, dopo un anno e mezzo di indagini, la Squadra mobile della questura di Bergamo ha arrestato la domestica della pensionata: Krystyna Mykhalchuk, 26 anni, di origine ucraina, è accusata di omicidio volontario e indebito utilizzo della carta bancomat della signora Aber. Secondo la polizia, infatti, la ventiseienne colf avrebbe ucciso la pensionata perché quest’ultima si sarebbe accorta che la Mykhalchuk le aveva rubato il bancomat e fatto dei prelievi, di cui uno da duemila euro scoperto proprio la mattina del giorno in cui Rosanna Aber è poi precipitata dal quarto piano, morendo sul colpo. Dalle indagini è emerso non solo che la pensionata non soffriva di patologie depressive né aveva mai mostrato tendenze suicide e tantomeno aveva lasciato dei biglietti per giustificare il suo improvviso gesto estremo, ma anche che alcune ore prima della sua morte aveva saldato in un’agenzia un viaggio che si sarebbe dovuta apprestare a fare. Le indagini della Mobile, dirette dal vicequestore Marco Cadeddu e coordinate dai sostituti procuratori della Repubblica di Bergamo Emanuele Marchisio e Guido Schininà, si sono quindi concentrate sulla ventiseienne: era lei l’unica presente in casa al momento della tragedia e alcune sue dichiarazioni raccolte dalla polizia dopo la morte della signora Aber erano parse contraddittorie. Benché inizialmente catalogato come potenziale suicidio, la caduta della settantasettenne dal suo balcone aveva dunque destato più di un sospetto tra gli inquirenti, a partire anche dai rilievi eseguiti dalla polizia scientifica della questura dopo la morte della donna. Ai dubbi si sono sommate alcune testimonianze di persone che avrebbero sentito la Aber gridare prima di cadere e soprattutto sono emersi i prelievi dal suo bancomat: gli ulteriori accertamenti avevano consentito di appurare che la badante spendeva poi le cifre sottratte alla donna che assisteva alle slot machine di alcuni bar di Bergamo. A quel punto è stato chiaro il quadro indiziario contro la ventiseienne e oggi la Mobile ha eseguito nei suoi confronti l’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Bergamo Alessia Solombrino. La ventiseienne ucraina è stata raggiunta a casa e accompagnata in carcere a Bergamo. Krystyna Mykhalchuk avrebbe perso la testa quando Rosanna Aber le ha detto di aver scoperto di essere stata da lei derubata. (ANSA)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x