Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

Nocera Terinese, manomesso l’impianto di depurazione: danni per oltre 50mila euro

La denuncia del primo cittadino, Saverio Russo. Prelevati dall’impianto attrezzi e diversi metri di cavo elettrico

Pubblicato il: 29/11/2023 – 10:21
Nocera Terinese, manomesso l’impianto di depurazione: danni per oltre 50mila euro

NOCERA TERINESE Nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 novembre, ignoti si sono introdotti nell’area di pertinenza dell’impianto di depurazione, in Località Marina De Luca, manomettendo dapprima il sistema di allarme e quindi tagliando la rete elettrica esterna all’impianto stesso e prelevando, oltre ad attrezzi vari in uso al personale, diversi metri di cavo elettrico. È quanto ha denunciato in una nota il sindaco neo eletto di Nocera Terinese. Da una prima stima, il danno è quantificabile in circa 50mila euro, a cui vanno a sommarsi i disagi degli abitanti della frazione Marina. «In diversi punti del centro abitato, infatti, è fuoriuscito il liquame dai pozzetti, con concreto pericolo per la salute pubblica. L’Amministrazione Comunale si è immediatamente attivata per ripristinare la funzionalità dell’impianto, denunciando l’accaduto ai Carabinieri che stanno già indagando su quanto accaduto».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x