Ultimo aggiornamento alle 2:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’analisi

Calabria-Europa, il doppio asse di Occhiuto con Metsola e Tajani nel segno di Forza Italia

Martedì il presidente dell’Europarlamento nella regione con il governatore e il vicepremier, due big di Fi. La sfida delle elezioni per la guida Ue

Pubblicato il: 01/12/2023 – 8:00
Calabria-Europa, il doppio asse di Occhiuto con Metsola e Tajani nel segno di Forza Italia

CATANZARO La Calabria e il Mezzogiorno “baricentro” delle prossime elezioni europee. L’annunciata presenza nella nostra regione di Roberta Metsola, presidente dell’Europarlamento ed esponente di spicco del Ppe, ha una valenza politica indubbia, e sotto diversi punti di vista. Metsola agli inizi della prossima settimana farà tappa in diverse città del Sud, tra cui Catanzaro, dov’è attesa nella serata di lunedì per un incontro con tutti gli europarlamenti italiani del Meridione e martedì per un incontro con il presidente della Regione Roberto Occhiuto, che sarà affiancato dal vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, leader nazionale di Forza Italia. Il risvolto elettorale in chiave Europee del tour di Metsola è evidente, e va considerato alla luce della sfida epocale della prossima primavera, perché in gioco ci sarà la guida comunitaria da contendersi con le forze sovraniste e secondo gli analisti l’obiettivo di Metsola è quella di attrarre quanto più possibile il voto moderato meridionale e calabrese.

Occhiuto con Tajani

In questo scacchiere dunque si colloca il ruolo, diventato evidentemente molto significativo, della Calabria e di Occhiuto, nella sua duplice veste di presidente della Regione e di big di Forza Italia a livello nazionale, un ruolo che indubbiamente riceve ulteriore conferma dall’arrivo di Metsola. Un asse sempre più stretto per Occhiuto, che – si ricorderà – aveva già incontrato a Bruxelles agli inizi di settembre il presidente dell’Europarlamento confrontandosi sui temi continentali ma declinati anche sui territori. E la presenza martedì a Catanzaro anche di Tajani – ancora una volta al fianco del governatore com’è avvenuto per la Commissione intermediterranea di Villa San Giovanni a giugno – è la conferma di un altro asse sempre più saldo per Occhiuto, quello con il segretario nazionale azzurro, un asse finalizzato a sostenere la sfida di Forza Italia per una competizione quale le Europee che saranno uno snodo decisivo per gli azzurri e per tutti i suoi colonnelli, nessuno escluso. Uno snodo per affrontare il quale evidentemente Forza Italia fa molto affidamento sul partito calabrese, la vera roccaforte azzurra nel Paese. (a. cant.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x