Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il punto politico

Reggio, un’interpartitica per sbrogliare la matassa della nuova Giunta Falcomatà

Ancora stallo nelle trattative tra il sindaco e la coalizione. Il “nodo” dell’azzeramento dell’attuale esecutivo. In vista il vertice (forse) decisivo

Pubblicato il: 06/12/2023 – 12:55
Reggio, un’interpartitica per sbrogliare la matassa della nuova Giunta Falcomatà

REGGIO CALABRIA “Azzeramento totale oppure non ci stiamo”. Il messaggio che la coalizione di centrosinistra ha inviato al sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà si può sintetizzare in questo “aut-aut”. E’ ancora stallo nella definizione della Giunta comunale, con le trattative tra Falcomatà e le forze della coalizione sempre più intricate. Domani – riferiscono fonti qualificate – è in programma una interpartitica che a questo punto appare decisiva per sbrogliare la matassa, una matassa che si è molto ingarbugliata nelle ultime settimane, al punto che i tempi per la quadratura del cerchio da parte di Falcomatà si sono notevolmente allungati. Nei giorni scorsi il sindaco, rientrato alla guida di Palazzo San Giorgio dopo la sospensione per il caso “Miramare”, avrebbe illustrato ai partiti della sua coalizione la sua proposta, che è quella di un profondo rinnovamento nell’attuale squadra di governo nella quale comunque verrebbe confermato l’attuale vicesindaco Paolo Brunetti, di Italia Viva ma gli alleati si sarebbero mostrati molto scettici e di fatto avrebbero rispedito al mittente la proposta. L’impasse – spiegano i bene informati – sarebbe tutto qui. I rapporti tra Falcomatà e il suo partito, il Pd, si sarebbero parecchio rasserenati, ma è con altre forze di centrosinistra – Italia Viva, Azione, Socialisti e Dp – che ora ci sarebbero le tensioni più forti: i partiti sarebbero disponibili a sostenere lealmente la linea di Falcomatà a patto che l’azzeramento dell’attuale Giunta sia totale, senza alcuna eccezione, e in questo modo avrebbero ributtato la palla nel campo del sindaco, chiamato ora a chiudere la partita per evitare di portarla alle calende greche. Domani l’interpartitica è – probabilmente – la sede giusta per il “redde rationem”. (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x