Ultimo aggiornamento alle 22:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

le elezioni

Provinciali di Catanzaro, vince il centrodestra: ecco il nuovo Consiglio – NOMI

Bene Fratelli d’Italia e Lega. Per Forza Italia solo un consigliere. Due seggi per l’area Talerico e per il Pd. Azione new entry a Palazzo di Vetro

Pubblicato il: 21/12/2023 – 3:18
Provinciali di Catanzaro, vince il centrodestra: ecco il nuovo Consiglio – NOMI

CATANZARO Bene Fratelli d’Italia e Lega, il centrodestra si conferma maggioranza. Sono questi alcuni dei dati più significativi dello spoglio delle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Catanzaro. Un test elettorale dal significato politico parziale, trattandosi di un’elezione di secondo grado riservata solo ai sindaci e agli amministratori comunali dei centri della Provincia e di un’elezione che non prevedeva collegamenti delle liste con un candidato presidente. Alla fine – se si vuole dare un significato politico a questa competizione – si può dire che il centrodestra, che ha la guida di Palazzo di Vetro nella figura del presidente Amedeo Mormile, della Lega – può contare su sette consiglieri provinciali espressione dei tre maggiori partiti della coalizione, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, sui 12 complessivi: comunque una vittoria. Quanto al centrosinistra, che correva con una sola lista, due i consiglieri provinciali eletti. Bene con due consiglieri eletti l’area di Antonello Talerico, consigliere regionale di centrodestra ma alleato al Comune di Catanzaro con il sindaco di centrosinistra Nicola Fiorita. Buon esordio anche per Azione che entra in Consiglio provinciale con un suo candidato. Solo Forza Italia e Azione si sono presentati con i loro simboli, gli altri partiti hanno fatto ricorso a sigle civiche. In sintesi, la lista della Lega – la Provincia ci Lega – varata da Filippo Mancuso e Domenico Furgiuele, elegge tre consiglieri provinciali: Eugenio Riccio (consigliere comunale di Catanzaro), Francesco Argento, Davide Mastroianni. Venti da Sud, lista riconducibile a Fratelli d’Italia, ideata dal consigliere regionale Antonio Montuoro e dall’assessore regionale Filippo Pietropaolo con il coordinamento di Wanda Ferro, elegge tre consiglieri provinciali: Francesco Fragomele (confermato), Domenico Donato (confermato) e Pietro Fazio (confermato). Forza Italia elegge un solo consigliere provinciale: Francesco Trunzo (confermato). “La Grande Provincia”, lista riconducibile ad Antonello Talerico, elegge due consiglieri provinciali: Alessandro Falvo (confermato) e Giovanni Saladini. La lista Progressisti, a trazione Pd, elegge due consiglieri provinciali: Igea Caviano (consigliere comunale di Catanzaro) e Gregorio Gallello (confermato). Chiude Azione che elegge come consigliere provinciale Tommaso Berlingò.  Alta l’affluenza alle urne: ha votato l’89,13% degli amministratori della provincia di Catanzaro.  (a. c.)

Mormile con Gallello
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x