Ultimo aggiornamento alle 23:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

sos ambiente

Sin di Crotone, il commissario Errigo incontra il capo di gabinetto della Difesa

Condiviso con Iannucci un percorso finalizzato all’accertamento e all’analisi dello stato e pericolosità dei luoghi

Pubblicato il: 30/12/2023 – 9:59
Sin di Crotone, il commissario Errigo incontra il capo di gabinetto della Difesa

CROTONE In un clima di altissima professionalità e disponibilità all’ascolto delle realtà territoriali e marittime nelle quali si trovano a vivere i cittadini di Crotone, si è svolto a Roma il previsto incontro tanto atteso e fortemente voluto dal Commissario al Sin di Crotone, generale Errigo. “Il confronto di oggi – ha dichiarato il generale Errigo – ha fatto emergere quanto sia importante poter ottenere entro tempi tecnici brevi la presenza delle unità altamente qualificate, specializzate e addestrate delle singole Forze Armate per inquadrare e analizzare con la necessaria rapidità e nella giusta dimensione l’entità e le problematiche evidenti e non più rinviabili che riguardano l’enorme quantità di rifiuti speciali e pericolosi ancora presenti sulla costa e territorio della Città di Crotone”. Seondo quanto riporta una nota il Capo di Gabinetto della Difesa, Gen. Ca Giovanni Maria Iannucci, ha ascoltato attentamente e con molto interesse quanto ho doverosamente rappresentato e mi ha assicurato che le competenti articolazioni della Difesa faranno la loro parte con particolare riferimento all’accertamento e analisi dello stato e pericolosità dei luoghi. Tanto, al fine di contenere con ogni mezzo consentito le conseguenze dannose con riguardo alla salute pubblica, all’ambiente, alla biodiversità e agli ecosistemi. In tal senso nello spirito di una tempestiva e sinergica cooperazione Civile-Militare verrà costituito un dedicato tavolo tecnico-operativo composto da componenti qualificati della Pubblica Amministrazione competenti per territorio e esperti di settore che avranno il compito di esaminare ogni singolo aspetto della questione sanitaria e ambientale.  Sono sicuro che la nota e riconosciuta sensibilità degli appartenenti alle Forze Armate, dimostrata in pace e in guerra in ogni evento di difesa e protezione civile, non farà mancare alla città di Crotone il necessario aiuto. Sono dunque molto grato e riconoscente al Ministero della Difesa, nella persona del Capo di Gabinetto Giovanni Maria Iannucci, per tutto il tempo che mi ha riservato in una particolare situazione di crisi internazionale per conoscere un problema ambientale storico ma, ahimè, ancora attuale”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x