Ultimo aggiornamento alle 17:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il fatto

Nuova intimidazione a don Felice Palamara, candeggina dentro l’acqua ed il vino

Nelle scorse settimane l’auto del parroco di Pannaconi, frazione di Cessaniti, era stata danneggiata. Aveva anche ricevuto minacce

Pubblicato il: 25/02/2024 – 7:17
Nuova intimidazione a don Felice Palamara, candeggina dentro l’acqua ed il vino

CESSANITI Candeggina nelle ampolle dell’acqua e del vino. L’ha scoperto durante la messa di ieri sera don Felice Palamara, parroco di Pannaconi, frazione di Cessaniti. Il sacerdote al momento della comunione si è accorto di quanto avvenuto ed ha interrotto la celebrazione allertando i carabinieri. Lo riporta l’Avvenire. Non è la prima volta che il giovane parroco subisce un’intimidazione. Già nelle scorse settimane era stato vittima di danneggiamento alla sua auto e di pesanti lettere minatorie che interessavano anche il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, Attilio Nostro. Ma ora la violenza diventa fisica e diretta.
Atti intimidatori che stanno colpendo anche altri sacerdoti della zona. Prima di don Felice era toccato al parroco di Cessaniti, don Francesco Pontoriero. Era stato destinatario di una lettera contenente minacce di morte con una lama affilata allegata. E anche di un gatto morto lasciato sul cofano della sua auto con annessa una nuova missiva con minacce.

La reazione del vescovo

 «La Diocesi sta vivendo un momento di sofferenza a causa di atti intimidatori che nulla hanno a che fare con la normale vita cristiana delle parrocchie». Così monsignor Attilio Nostro, vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea reagisce dopo questa ennesima azione contro i parroci della zona che aggiunge «mi appello nuovamente alle comunità cristiane perché non si lascino scoraggiare da questo linguaggio di violenza. Non dobbiamo cedere a questa logica, facendoci tentare dallo sconforto e dalla rabbia. Non possiamo accettare questo linguaggio, non dobbiamo rispondere all’odio con odio, sapendo che non è possibile dialogare davvero con chi si rifiuta di farlo».

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x