Ultimo aggiornamento alle 22:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il commento

Centrale di riciclaggio, Gratteri: «Impossibile questa indagine con Ddl in discussione»

Il procuratore ha spiegato che determinante è stata «la possibilità di sequestrare i telefoni e le reti utilizzate per gestire i rapporti»

Pubblicato il: 28/02/2024 – 16:22
Centrale di riciclaggio, Gratteri: «Impossibile questa indagine con Ddl in discussione»

NAPOLI «Questa indagine particolarmente sofisticata non l’avremmo potuta fare se fosse stato in vigore il disegno di legge in discussione in questi giorni». Lo ha detto il procuratore di Napoli Nicola Gratteri nella conferenza stampa sull’indagine che ha scoperto di fare luce su una centrale per il riciclaggio internazionale di denaro di provenienza illecita. Gratteri ha spiegato che determinante, infatti, è stata «la possibilità di sequestrare i telefoni e le reti utilizzate per gestire i rapporti». Per il procuratore di Napoli se la possibilità di sequestrare i cellulari fosse stata di appannaggio dei giudici e non degli inquirenti, «questa indagine non si sarebbe potuta fare». Nel corso dell’incontro il procuratore Gratteri ha anche voluto sottolineare l’importanza delle conferenze stampa e della comunicazione perché il cittadino «deve sapere affinché possa fare scelte di campo, deve sapere cosa accade sul proprio territorio, per valutare le capacità della magistratura e delle forze dell’ordine e poter scegliere così di fidarsi e denunciare».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x