Ultimo aggiornamento alle 8:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

sanità

“Dulbecco”, ecco il primo bilancio di previsione. «Continuità nonostante la fusione a freddo»

Il commissario Carbone adotta il documento contabile per l’azienda nata dalla fusione tra Mater Domini e Pugliese Ciaccio. A breve l’atto aziendale

Pubblicato il: 07/04/2024 – 16:56
“Dulbecco”, ecco il primo bilancio di previsione. «Continuità nonostante la fusione a freddo»

CATANZARO «Nonostante la fusione tra le due aziende sia avvenuta “a freddo”, senza uno specifico “piano strategico” aziendale, tuttavia, le strutture aziendali hanno garantito la continuità amministrativa e assistenziale, riuscendo ad implementare, nel breve lasso di tempo intercorso, ogni misura necessaria per far fronte alla complessa riorganizzazione strutturale e logistica e all’integrazione amministrativo-contabile». Lo scrive il commissario straordinario dell’azienda ospedaliera universitaria “Dulbecco” di Catanzaro, Simona Carbone, nella relazione al bilancio di previsione dell’azienda: il documento rappresenta un atto storico perché si tratta del primo bilancio dell’azienda nata un anno fa dalla fusione tra le due aziende catanzaresi, il Policlinico universitario Mater Domini e l’ospedale Pugliese Ciaccio, fusione che ha dato vita – si legge sempre nella relazione (consultabile alla fine di questo articolo) – «a una delle più grandi aziende del Mezzogiorno con una capacità a pieno regime di 855 posti letto, una dotazione finanziaria annua di circa 350 milioni di euro e una dotazione organica di oltre 3000 dipendenti». A dare lo start alla “Dulbecco”, la sottoscrizione un anno fa del protocollo d’intesa tra Regione Calabria e Università Magna Graecia, nelle figure rispettivamente del governatore e commissario Roberto Occhiuto e dell’allora Rettore Giovambattista De Sarro, in attuazione di una legge fortemente voluta dal presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso.

Simona Carbone, commissario dell’azienda “Dulbecco”

Interventi e investimenti

«La predisposizione del presente bilancio di previsione – prosegue la relazione del commissario della “Dulbecco” – vuole rappresentare un importante strumento di valore programmatico per la Direzione strategica aziendale impegnata, oltre che nella gestione e potenziamento dell’offerta assistenziale, anche nella razionalizzazione e armonizzazione degli assetti organizzativi, delle procedure amministrativo-contabili e dei sistemi informativi utilizzati. Infatti, l’operazione straordinaria di fusione, per come disegnata nel Protocollo di Intesa, ha portato con sé oltre ai prevedibili cambiamenti organizzativi, anche la necessità di avviare una importante “ristrutturazione” sotto il profilo dell’assistenza, richiedendo l’ampliamento delle attività del Dea di II livello, comprendente l’attivazione di un nuovo pronto soccorso generale a direzione universitaria presso il Pronto soccorso “Mater Domini”, il potenziamento del blocco operatorio nonché la valorizzazione del Presidio “Villa Bianca” a fini assistenziali, in particolare, per l’attività libero professionale. Tali interventi, per i quali saranno certamente previsti importanti finanziamenti con trasferimenti in conto capitale, avranno, comunque, un impatto importante sulla gestione corrente, allo stato non stimabili, tenuto conto della tempistica di attuazione del citato Protocollo. Del pari – aggiunge la Carbone – la nuova azienda dovrà dotarsi, a breve, di un nuovo Atto aziendale, ormai di prossima adozione, che sia rispondente alle Linee Guida regionali appositamente stabilite per l’azienda ospedaliero-universitaria “Renato Dulbecco”… al fine di disegnare un assetto organizzativo, che consenta di superare le fasi della “integrazione” e “omogeneizzazione” per approdare alla fase della completa unificazione delle strutture e dei processi». (a. c.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x