Ultimo aggiornamento alle 21:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

Crotone, inchiesta “Black Wood”: dissequestrata la Serravalle Energy

L’operazione ha colpito la cosca Ferrazzo di Mesoraca. Che avrebbe messo le mani sulla lavorazione della legna nella centrale a biomasse di Cutro

Pubblicato il: 11/04/2024 – 15:48
Crotone, inchiesta “Black Wood”: dissequestrata la Serravalle Energy

CROTONE E’ stata dissequestrata la Serravalle Energy, società coinvolta nel processo scaturito dall’inchiesta denominata “Black Wood”. I proprietari dell’azienda sono difesi dagli avvocati Francesco Verri e Vincenzo Ioppoli. L’operazione ha colpito la cosca Ferrazzo di Mesoraca, accusata dalla Dda di Catanzaro di aver messo le mani sulla lavorazione della legna nella centrale a biomasse di Cutro, appunto la “Serravalle Energy”, per la produzione d’energia elettrica. Secondo l’ipotesi accusatoria avanzata dalla Dda il cippato, ricavato dal taglio indiscriminato dei boschi della Sila, sarebbe stato bruciato insieme a rifiuti di ogni genere nell’impianto e in questo modo l’azienda avrebbe percepito indebiti profitti maggiorati basati sui conferimenti di prodotto legnoso effettuati violando la normativa del settore. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x